Pochi Trucchi per Riparare Quasi ogni Computer da Soli

The following two tabs change content below.
Sono un ragazzo appassionato di tecnologia e di musica e cercherò di condividere con voi la mia passione, almeno la prima citata, attraverso gli articoli che scriverò!

riparare computerÈ capitato diverse volte che un amico mi chiamasse perché aveva un problema col proprio computer e non sapeva come risolverlo, ma ciò che mi ha sempre stranito è il fatto che per risolvere tale problema non c’era bisogno di alcuna particolare conoscenza in ambito informatico, anzi spesso bastava fare una ricerca su Google oppure re-installare qualche software. Purtroppo molte persone non hanno ancora capito che alcuni problemi sono molto semplici da risolvere seguendo delle regole standard e per questo oggi vi mostreremo alcune procedure standard che vi permettono di risolvere molti problemi (non tutti) sul vostro computer senza il bisogno di chiamare il tecnico di fiducia o l’amico smanettone.

Il saggio Google

Una delle prime cose che faccio, e che vi consiglio di fare, quando riscontro un problema, è quella di utilizzare Google, infatti tramite questo motore di ricerca la probabilità di trovare la soluzione al proprio problema è piuttosto alta. Facendo una semplice ricerca è possibile trovare diverse persone che hanno incontrato il nostro stesso problema prima di noi e che si sono rivolte al web per trovare una soluzione; nel caso in cui questa soluzione sia stata trovata allora ecco che possiamo semplicemente risolvere il problema anche noi semplicemente seguendo i consigli riportati, senza l’aiuto di nessun’altra persona. Fate però attenzione a determinati risultati che possono essere presenti sul web, molti infatti potrebbero indurvi ad effettuare il download di software dannosi. Il nostro consiglio è quello di fare affidamento su community come forum o siti in cui sono semplici utenti come noi a discutere del problema.

Spegni e riaccendi

Potrebbe sembrare banale e inutile, ma questo metodo ha una buona percentuale di riuscita, infatti capita spesso, ma non sempre, che il computer cominci a bloccarsi e a rallentarsi durante una sessione e spegnendo e riaccendendo il problema svanisca nel nulla. Quando si spegne il computer tutte le informazioni temporanee presenti nella memoria vengono eliminate, tutti vari software vengono chiusi e quando si riaccende il computer si ristabilisce una condizione di “tranquillità” che si va a sostituire ad un probabile caos che si era instaurato in precedenza. L’unica raccomandazione è quella di evitare di spegnere il computer staccando la spina, infatti, se alcuni software non danno problemi seguendo questa procedura, molti invece potrebbero avere problemi in seguito all’accensione; cercate quindi, a meno che non abbiate altra scelta, di evitare di staccare la spina e di ricorrere alla normale procedura di spegnimento del dispositivo.

Re-installare software e verificare aggiornamenti

Se in seguito al riavvio del computer notate che aprendo un determinato software continuano a verificarsi problemi, ad esempio il computer si rallenta oppure il software in questione va incontro a crash, allora potete provare a re-installarlo. Potrebbe capitare che qualche file o qualche dato relativo al software in questione sia stato danneggiato e un normale riavvio del computer non può di certo aggiustarlo, per cui la cosa migliore da fare è eliminare definitivamente il software ed installarlo da capo, in modo tale che ogni file possa tornare allo stato iniziale ed eventuali file danneggiati siano quindi sostituiti con file che funzionano correttamente.

Tenete inoltre sempre d’occhio eventuali aggiornamenti resi disponibili dagli sviluppatori dei vari programmi per computer, infatti spesso tenere aggiornato il proprio computer può evitare spiacevoli situazioni, magari perché gli sviluppatori si rendono conto di qualche fattore che potrebbe scatenare dei problemi e lo risolvono evitando problemi agli utenti, ma se non effettuiamo l’aggiornamento noi non andremo ad usufruire di questo vantaggio.

Scansione virus

Avete provato i metodi descritti sopra e ancora non siete riusciti a risolvere il vostro problema? Beh allora potrebbe trattarsi di qualche virus, spyware o malware che si è introdotto nel nostro sistema e ci sta creando dei problemi. Di certo se si tratta di uno di questi fattori non basterà riavviare il proprio dispositivo, ma bisogna ricorrere invece al proprio antivirus; effettuate una scansione completa del vostro sistema e verificate la presenza di software dannosi e se vengono trovati procedete con la loro rimozione. Alcuni virus vengono facilmente trovati e rimossi dai vari software di protezione, altri potrebbero essere una vera e propria sfida per l’utente. In alcuni casi è bene ricorrere a più di un antivirus poiché non tutti gli antivirus riescono a rimuovere ogni tipo di minaccia.

Controllate anche il task manager a cui potete accedere tramite la barra in basso al vostro desktop facendo click destro e selezionando la voce “Task manager”. Attraverso questo strumento potete visualizzare tutti i processi attivi sul vostro computer, verificate quindi che non ci siano processi sospetti ed eventualmente informatevi su di esse tramite una ricerca sul web; nel caso si tratti di software dannosi allora terminateli e informatevi su come rimuoverli dal vostro sistema.

Fate dei test

Se vi ritrovate di fronte ad un problema che non vi permette di utilizzare tranquillamente il vostro computer potrebbe essere difficile risalire alla causa vera e propria di tale problema e se non si capisce la causa è ancora più difficile risolverlo. Se notate, ad esempio, che il problema è strettamente legato a qualche componente hardware del vostro dispositivo allora procedete (se possibile) con la sua sostituzione e vedete se il problema viene risolto.

Esistono molti software, disponibili per ogni sistema operativo, i quali si occupano di verificare eventuali malfunzionamenti delle varie componenti del proprio computer; se avete intenzione di effettuare un controllo potete scaricare DiskCheckup o ricorrere all’Action Center (presente di base sul computer) se utilizzate Windows oppure scaricare Onyx o utilizzare l’Apple Hardware Test o l’Apple Diagnostics (strumenti presenti di base sul dispositivo a seconda dell’anno di rilascio) se avete a che fare con un Mac.

Re-installare il sistema operativo

L’ultima spiaggia è rappresentata da questo metodo, meglio conosciuto col nome di “formattazione del computer”. In pratica andiamo a cancellare tutto ciò che è presente sul nostro computer, installiamo da capo il sistema operativo e ci ritroviamo quindi con un computer pari a quello appena acquistato, con al suo interno soltanto i software di base, senza dati né nulla. Un tempo questa procedura era magari più pericoloso di quanto non lo sia oggi, infatti ormai è possibile formattare il computer con estrema facilità e senza andare incontro a particolari problemi. Se proprio non riuscite a risolvere il vostro problema e non sapete che fare, allora provate con questo metodo e le cose dovrebbero mettersi a posto, anche se questa procedura può essere scocciante poiché bisogna preventivamente mettere in salvo tutti i propri dati per non perderli definitivamente.

Conclusione

Tutti i metodi, o forse meglio chiamarli consigli, riportati in questo articolo sono soluzioni di tipo generale ai problemi che possono presentarsi sul computer, in grado di risolvere alcuni problemi, non eccessivamente seri, ma comunque non tutti. Se continuate a riscontrare un problema e non sapete proprio più che fare allora potrebbe essere il caso di rivolgersi ad uno specialista oppure all’azienda che vi ha venduto il computer nel caso in cui sia ancora valida la garanzia. Un ultimo consiglio che considero davvero molto importante è quello di effettuare regolarmente un backup dei dati presenti sul vostro computer; non ve lo auguro di certo, ma è capitato spesso e continua a capitare che un computer muoia definitivamente da un giorno all’altro senza possibilità di recupero e, mentre il dispositivo in sé potete sostituirlo, le foto di quell’avvenimento che per voi è stato tanto importante e che progettavate di poter rivedere in futuro per rivivere quei bei momenti non ve le restituirà nessuno.

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai testato altri sistemi o hai apporta delle modifiche? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!