E le mutande? stampate su misura in 3D

The following two tabs change content below.
Sono un graphic designer e mi occupo di pubblicità. Da più di 10 anni dedico le mie energie alla realizzazioni d'immagine aziendale e comunicazione visiva con un'attenzione alle nuove tecnologie del web. Da qualche anno ho scoperto il software open source e mi sono dedicato alla sua introduzione nel mio workflow produttivo ottenendo ottimi risultati.

Ultimi post di Filippo Porcari (vedi tutti)

mutande_stampate_in_3DRivoluzione in vista per gli amanti del fashion tecnologico che da oggi potranno ordinare le proprie mutande stampate su misura in 3D.

Si avete capito bene, niente più bancarelle al mercato o code al centro commerciale, ma mutande in tessuto su misura stampate con tecnologia 3D per una vestibilità e design senza precedenti.

La società britannica Tamicare ha sviluppato la tecnologia necessaria per produrre i tessuti attraverso la stampa 3D. Con questo metodo il processo di produzione si é velocizzato ad un livello tale che il processo con cui questa biancheria viene ottenuta potrebbe rappresentare una vera e propria rivoluzione a livello di industria mondiale. Il sistema di stampa in 3D del tessuto si chiama Cosyflex (vedi il video a seguire) ed é un procedimento completamente automatizzato che letteralmente crea istantaneamente prodotti tessili finiti direttamente dalle materie prime, il tutto senza effettuare tagli, riducendo a zero i rifiuti da lavorazione, “mutande ecologiche? Si grazie!”

 

mutandine_stampate_in_3D

Tamicare si è attrezzata per la produzione massiva ed in questo momento grazie a questa tecnologia è in grado di produrre 10 milioni di mutandine biodegradabili all’anno, la produzione potrà essere anche on-demand. Per “stampare” un paio di mutandine sono necessari solo 3 secondi. Un tempo industrialmente apprezzabile.

Alcune società nazionali sportive e soprattutto maison internazionali di moda, tra cui Victoria’s Secret stanno prendendo contatto con Tamicare per collaborare alla creazione di diversi prodotti. Presto le nostre boutique di abbigliamento preferite potrebbero iniziare a proporre mutandine su misura stampate in 3D, operazione che porterebbe l’idea di “personal shopping” ad un gradino più in alto.

Niente paura, gli scaffali lussureggianti e colmi di pizzo di Victoria’s Secret non saranno facilmente sostituiti da questo slip effetto nudo, che lascia un pò a desiderare in termini di design. Cosyflex é in grado di produrre ogni modello senza problemi, anche con perforazioni per ricreare l’effetto pizzo o “il vedo e non vedo” fino a rendere ogni modello veramente unico. Questo tessuto é molto elastico e ciò lo rende facile da lavorare e molto versatile tanto che un foglio può essere stampato in più materiali, modelli e colori, sempre su un foglio continuo. La biancheria intima é solo il punto di partenza di questa innovazione industriale che porta con sé un potenziale senza limiti.

E tu sei pronto alla rivoluzione, compreresti le mutande stampate in 3D?