EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Unire diversi file di backup di WhatsApp in un unico file

The following two tabs change content below.
Sono un ragazzo appassionato di tecnologia e di musica e cercherò di condividere con voi la mia passione, almeno la prima citata, attraverso gli articoli che scriverò!

unire diversi file di backup di WhatsApp

WhatsApp è una delle app di messaggistica più utilizzata negli ultimi anni ed ormai è diventato il principale strumento di comunicazione tecnologica per milioni di persone nel mondo. Molte persone preferiscono cancellare le conversazioni effettuate su WhatsApp non appena esse terminano, mentre altre preferiscono conservare tutte o almeno alcune delle conversazioni effettuare; se fate parte del secondo gruppo allora potrebbe (e dovrebbe!) esservi familiare il concetto di backup delle conversazioni, attraverso il quale si mettono al sicuro le conversazioni di WhatsApp nel caso in cui esse vengano accidentalmente cancellate in seguito ad un errore dell’utente o ad un guasto del dispositivo. Creare nel tempo diversi file di backup può però, alla lunga, risultare scomodo per cui oggi vedremo come unire diversi file di backup di WhatsApp in un unico file.

La procedura che stiamo per vedere può sembrare complicata per via della lunghezza e dell’ apparente complessità delle istruzioni da seguire, ma non preoccupatevi, seguite quello che vi diciamo e sarà tutto molto semplice. La procedura si divide in 3 fasi, ma prima di affrontarle effettuate il download del pacchetto zip contenente tutti i tool di cui avremo bisogno per questa procedura, dopodiché vediamo cosa bisogna fare.

Disclaimer: i contenuti mostrati in questo articolo sono a scopo informativo e noi di tecnomani.com non ci assumiamo alcuna responsabilità circa eventuali danni eventualmente causati dal procedimento mostrato in questo articolo, dove vengono utilizzati degli strumenti non progettati da noi e non di nostra proprietà.

1. Unire diversi file di backup di WhatsApp: Ricavare il file msgstore.db

La prima fase consiste nel ricavare il file msgstore.db da WhatsApp. Senza preoccuparci troppo di cosa ciò significa passiamo agli step da seguire:

  1. Estraete dal pacchetto zip che abbiamo scaricato in precedenza l’archivio “WhatsAppKeyExtract”.
  2. Fate click su “WhatsAppKeyExtract.bat”.
  3. Andate sul vostro dispositivo e assicuratevi che sia attiva la modalità di Debug USB.
  4. Utilizzate un cavetto USB per connettere il vostro dispositivo al computer.
  5. Dovrebbe apparire nel giro di pochi secondi una scritta del tipo “Full backup” con la richiesta di una password; lasciate il box relativo alla password vuoto e fate click su “Back up my data”.
  6. Dovreste ora ritrovarvi nella stessa cartella altri 3 file, ovvero whatsapp.key, msgstore.db e wa.db.

2. Unire diversi file di backup di WhatsApp: Preparare il database alla fusione

La seconda fase consiste nell’attuare una serie di accorgimenti per preparare il database alla fusione; questa preparazione consiste nell’assicurarsi che non ci siano messaggi uguali tra i vari file di backup poiché un dettaglio del genere genererebbe degli errori. Seguite queste istruzioni:

  1. Effettuate il download di SQLite Database Browser ed installatelo sul vostro computer.
  2. Aprite il database che volete modificare/controllare.
  3. Fate click su “Browse Data”.
  4. Aprite il menu “Table” e fate click su “Messages”.
  5. A questo punto vedrete tutti i vostri messaggi di WhatsApp in uno stile che richiama i fogli di Excel; individuate, selezionate ed eliminate tramite il tasto “Delete Record” tutte le righe con messaggi che si sovrappongono, ma non eliminate le righe che contengono diversi “-1”.
  6. Fate click su “Write Cahnges” per salvare le modifiche.
  7. Effettuate questi passaggi per ogni database fin quando non li avrete controllati tutti. Si tratta di un passaggio che può risultare noioso, ma è fondamentale, per cui non pensate neanche di ignorarlo.

3. Unire diversi file di backup di WhatsApp: Unire i diversi database

Bene, siamo arrivati alla terza ed ultima fase, quella in cui uniremo i diversi database contenenti i messaggi di WhatsApp, ma prima di cominciare una nota importante: la procedura che stiamo per vedere permette di unire solo 2 database alla volta, per cui dovrete effettuare i passaggi più volte a seconda di quanti database avete a disposizione, ad esempio dovrete effettuare la procedura 2 volte se avete 3 database, 4 se ne avete 3 e così via. Vediamo in cosa consiste la procedura:

  1. Distribuite i vari database in ordine cronologico, dal più vecchio al più recente.
  2. Rinominate il file più vecchio in “old.db”.
  3. Rinominate il file che lo segue in ordine cronologico in “new.db”.
  4. Create una nuova cartella e chiamatela “Merge”.
  5. Copiate i file appena rinominati nella nuova cartella appena creata.
  6. Dal file zip che avete scaricato in principio di articolo prendete dalla cartella numero 3 il file “merjapp.jar” e copiatelo nella cartella “Merge” appena creata.
  7. Aprite ora il prompt dei comandi.
  8. Digitate “cd desktop” e premete invio.
  9. Digitate “cd merge” e premete invio.
  10. Dovrebbe quindi comparire il percorso della cartella Merge; ditate ora “java.exe -jar merjapp.jar -old old.db -new new.db” e premete invio.
  11. Dovrebbe comparire un messaggio del tipo “Done” che ci informa sul successo dell’operazione; per sicurezza controllate che nella cartella sia ora presente il file “output.db”.

Ecco fatto, il file output.db non è altro che l’unione dei due database che avete inserito nella cartella Merge e tutto ciò che vi resta da fare è rinominarlo in “msgstore.db” e utilizzarlo per ripristinare i messaggi di WhatsApp tramite l’app. Ovviamente, se i database da unire sono più di due, dovrete prima effettuare la procedura sopra fino a quando non vi ritroverete un unico database. Speriamo che questo articolo su come unire diversi file di backup di WhatsApp in un unico file vi sia stato utile, alla prossima!

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai trovato altri sistemi? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!

2 Responses

  1. alessia ha detto:

    c’è un refuso,la stringa corretta è “java.exe -jar merjapp.jar -old old.db -new new.db”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *