Tracciare gli amici di Facebook su una mappa

The following two tabs change content below.

Carlo Principe

Passione, dedizione e curiosità sono le tre parole chiave che accompagnano la mia vita tecnologica. May the Force be with you!

Facebook Connections

Se si sta cercando di rintracciare un amico di Facebook, è disponibile una nuova estensione di Chrome che estrae i dati dalle posizioni di Messenger per tracciare, appunto, le posizioni delle persone su una mappa.

Denominata “Marauder’s Map” in onore alla saga di Harry Potter, l’estensione è stata creata da uno studente sviluppatore di Harvard Aran Khanna, e portata alla ribalta da The Next Web.

Infatti, se ci facciamo caso, la nostra posizione (in questo caso del contatto che vogliamo tracciare) viene automaticamente inclusa durante l’utilizzo dell’app Messenger di Facebook. L’estensione che stiamo analizzando, quindi, traccia i dati di Messenger e piazza le posizioni su una mappa. Lo stesso sviluppatore ha ammesso che tale estensione è “raccapricciante”.

Il sogno di ogni stalker, tuttavia, è stato temporaneamente bloccato questa settimana dopo una chiave API revocata, proprio per evitare tali problemi. Un post sul blog aggiornato da Khanna ha informato gli utenti che il servizio è tornato attivo e funzionante, anche se probabilmente non per molto tempo.

“Facebook mi ha comunicato che stanno sistemando il problema quindi aspettatevi che il codice non lavori troppo a lungo”, ha detto Khanna, che, fra l’altro, è stato convocato per iniziare uno stage con il social network nel mese di giugno.

“Le persone condividono la loro posizione per comunicare meglio con i loro amici su Messenger”, ha detto un portavoce dell’azienda. “Abbiamo ascoltato il feedback delle persone e per gli ultimi mesi abbiamo lavorato duramente per migliorare questa esperienza”.

“Verranno rilasciati aggiornamenti molto presto”, prosegue il comunicato. “Nel frattempo, la gente può ancora scegliere di disattivare la condivisione della posizione in qualsiasi momento toccando la freccia blu nel messaggio.”

Pagamenti via Facebook Messenger

Nel frattempo, la funzione di pagamento di Facebook Messenger inizia ad essere rilasciata in vari paesi del mondo.

Facebook ha lanciato la funzionalità in-app di pagamento nel mese di marzo, promettendo agli utenti degli Stati Uniti un modo semplice e sicuro per trasferire fondi. Ma la disponibilità di tale funzionalità per utenti Android, iOS, e desktop è stata molto limitata.

Una volta installata, gli utenti possono semplicemente avviare una conversazione con un amico, toccare l’icona rappresentante il dollaro “$”, e inserire l’importo che vogliono trasmettere. Fare clic su “Pay” in alto a destra e aggiungere i dati della carta per completare la transazione. Se siete dall’altra parte della transazione, basta aprire il messaggio, toccare “Aggiungi Card” per inserire le informazioni di pagamento, e quindi accettare il denaro.

Le vostre transazioni iniziali su Messenger richiederanno una carta Visa o MasterCard di debito, emessa da una banca degli Stati Uniti per il vostro account, così come un PIN per una maggiore sicurezza. Gli utenti di Apple iPhone possono abilitare il Touch ID per facilità d’uso.

I trasferimenti sono effettuati immediatamente, anche se, come con altri depositi, alcuni fondi possono richiedere fino a tre giorni lavorativi per essere disponibili, a seconda della banca.

Facebook offre anche ulteriori livelli di autenticazione, che possono essere aggiunti in qualsiasi momento. Un team di specialisti antifrode controlla anche il sistema di attività di acquisto sospette.

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai trovato altri sistemi? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!