Quale Home Theatre 5.1 senza fili scegliere?

The following two tabs change content below.
Sono un ragazzo appassionato di tecnologia e di musica e cercherò di condividere con voi la mia passione, almeno la prima citata, attraverso gli articoli che scriverò!

Ultimi post di Domenico (vedi tutti)

Quale Home Theatre 5.1 senza fili scegliere?

Tra i nostri lettori ci sarà molto probabilmente un buon numero di persone con la passione per i film o che comunque amano vedere un film nel tempo libero in un momento di relax mentre si è sul divano. Se siete tra questi e volete godere a pieno di un’esperienza del genere allora potreste essere interessanti ad un home theatre, un accessorio di cui sicuramente avete sentito parlare e che rende la visione di un film o di un qualsiasi contenuto alla tv decisamente più coinvolgente. Nell’articolo di oggi vi forniremo alcuni consigli circa l’acquisto di un home theatre ed in particolare risponderemo alla domanda: Quale Home Theatre 5.1 senza fili scegliere?

Come posizionare l’home theatre 5.1 senza fili

Prima di procedere con i nomi di alcuni degli home theatre 5.1 senza fili che riteniamo possano essere di vostro interesse, vi daremo alcuni consigli riguardanti l’utilizzo di questi dispositivi e le caratteristiche che dovrebbero maggiormente influenzare la scelta durante l’acquisto. Per prima cosa vediamo dunque come andrebbe posizionato un home theatre per far sì che si abbia il risultato migliore.

Considerando che un home theatre 5.1 è formato generalmente da 5 casse cominciamo col differenziarle, infatti avremo 1 cassa centrale, due laterali e due posteriori. Vediamo come posizionarle:

  • La cassa centrale: va posizionata sotto al televisore o, in alternativa, sopra quest’ultimo, facendo in modo che risulti in una posizione centrale di fronte a chi guarda la televisione.
  • Le casse laterali: sono due e vanno posizionati ai lati del televisore, una sulla sinistra ed una sulla destra, in modo tale che abbiano la stessa distanza dal televisore e che entrambe siano rivolte verso chi guarda la televisione.
  • Le casse posteriori: queste possono essere posizionate in due modi, infatti potete decidere di posizionarle lateralmente alla posizione in cui vi trovate quando guardate la tv, oppure potete posizionarle alle vostre spalle, ma in tal caso fate in modo che ci sia comunque spazio a sufficienza tra le due casse affinché possiate distinguere i suoni che provengono da destra da quelli provenienti da sinistra e cercate anche di non posizionarle troppo attaccate a voi, lasciando quindi un po’ di spazio sia che scegliate di posizionarle lateralmente che posteriormente.
  • Subwoofer: ci sono pareri discordanti circa il corretto posizionamento del subwoofer, infatti la posizione migliore può variare a seconda dell’ambiente e dei propri gusti. Una soluzione potrebbe essere quella di posizionarlo anteriormente alla postazione da cui si guarda la televisione, possibilmente vicino ad un muro, così che quest’ultimo possa aiutare a propagare uniformemente il suono all’interno della stanza, ma comunque potrebbe essere necessario effettuare dei test e verificare personalmente quale possa essere la posizione più gradita.

Come scegliere l’home theatre 5.1 senza fili che fa al caso proprio

Dopo aver visto come posizionare le diverse componenti dell’home theatre vediamo un po’ come fare a scegliere l’impianto che fa maggiormente al caso proprio, infatti oltre al posizionamento che gioca sicuramente un ruolo fondamentale, bisogna tener conto della potenza dell’impianto, la quale viene misurata in Watt RMS. L’impianto va dunque scelto in base alla potenza di cui necessitiamo e questa può variare in base all’ambiente in cui andrà collocato l’home theatre e al gusto personale; non c’è assolutamente bisogno di optare per un impianto molto potente se l’ambiente in cui verrà utilizzato è piccolo, in quanto la potenza verrà sfruttata solo in parte ed il resto saranno soldi spesi male.

Quando decidete di acquistare un impianto del genere è quindi bene verificare la potenza e solitamente essa può essere specificata in due modi diversi, ovvero tramite Watt RMS e tramite Watt PMPO; vediamo qual è la differenza tra queste due indicazioni:

  • Watt RMS: Se vengono dichiarati, ad esempio, 400 Watt RMS, ciò significa che oltre questa potenza i suoni saranno distorti e la qualità quindi non sarà ottimale.
  • Watt PMPO: Se vengono dichiarati, ad esempio 400 Watt PMPO, ciò significa che oltre questa potenza i suoni non solo saranno distorti, ma potrebbero andare a danneggiare il diffusore audio.

Di conseguenza, tra un impianto in cui vengono dichiarati 400 Watt RMS ed uno in cui vengono dichiarati 400 Watt PMPO è qualitativamente migliore il primo, in quanto il secondo soffrirà di distorsione ad una potenza sicuramente più bassa rispetto rispetto al primo impianto. Purtroppo molti, forse la maggior parte, degli impianti presentano delle dichiarazioni effettuati tramite i Watt PMPO, ma non preoccupatevi poiché di seguito vi forniremo noi stessi un elenco dei migliori home theatre 5.1 senza fili, così che possiate farvi un’idea e magari scegliere quello che fa al caso vostro.

I migliori home theatre 5.1 senza fili

Vediamo finalmente quali sono i migliori home theatre 5.1 senza fili; la lista che vedrete di seguito non è in ordine di qualità e tutti gli impianti che vi mostreremo sono di buona qualità, per cui potrete scegliere eventualmente tra questi tenendo semplicemente conto delle vostre necessità e dei vostri gusti.

LG LHB725W 1200W

©Amazon.it

©Amazon.it

Prezzo

Consigliato: €449
Amazon: €336,40 (Risparmi €112,60)

Descrizione

L’home theatre LG LHB726W è un buon impianto da 1200 Watt con tecnologia Wi-Fi e bluetooth; ha un design molto elegante e si può integrare facilmente con un arredamento moderno. Si tratta di un impianto dal buon rapporto qualità/ prezzo che può garantire ottime prestazioni in un ambiente non troppo grande.

Philips HTB5580

©Amazon.it

©Amazon.it

Prezzo

Amazon: €608,71

Descrizione

Il Philips HTB5580 è un ottimo impianto home theatre 5.1 senza fili con una potenza di 1000 W RMS dotato di tecnologia Crystal Clear Sound che rende le esperienze sonore più realistiche. In questo impianto è anche integrato un lettore blu-ray 3D, inoltre con l’applicazione Philips MyRemote è possibile utilizzare il proprio smartphone come telecomando per l’impianto. Si tratta dunque nel complesso di un ottimo impianto, ma il prezzo da pagare è più alto rispetto agli altri visti finora, prezzo comunque giustificato dalle funzionalità e dalla qualità del prodotto.

Samsung HT-H5550W

©Amazon.it

©Amazon.it

Prezzo

Amazon: €375

Descrizione

Il Samsung HT-H5550W è un ottimo home theatre 5.1 senza fili con un buon rapporto qualità prezzo comprensivo anche di tecnologia bluetooth. È comprensivo di lettore blu-ray 3D ed ha un design molto elegante che può adattarsi bene a qualsiasi ambiente, soprattutto se di tipo moderno.

Conclusioni

Abbiamo concluso questo articolo attraverso il quale speriamo di aver chiarito in linea generale come funzionano gli home theatre e come bisogna sceglierli e posizionarli per ottenere dei buoni risultati. Per quanto riguarda la lista finale si tratta di un elenco di quelli che noi riteniamo alcuni dei migliori impianti home theatre 5.1 senza fili e se decidete di acquistare uno di essi dovreste ritrovarvi soddisfatti dall’acquisto, infatti si tratta di tutti buoni prodotti che si differenziano per potenza e alcune caratteristiche minori che possono far comodo a seconda delle vostre necessita. Vi salutiamo e speriamo che ora abbiate trovato risposta alla domanda che ci siamo posti in principio di articolo, ovvero: Quale Home Theatre 5.1 senza fili scegliere?

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Cosa ne pensi? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!