La Migliore Alternativa a Whatsapp per Android e iOS – Telegram

The following two tabs change content below.

Gianni M.

Sono da sempre uno smanettone… Ormai non più in erba, ma sempre desideroso di conoscere, scoprire, ogni cosa che abbia a che fare con tecnologia e dintorni.

TelegramIn questo articolo vi presenterò Telegram, che al momento ritengo che sia la migliore alternativa a Whatsapp per Android e iOS, per rispondere a tutti quegli utenti che a seguito dell’acquisizione di Whatsapp da parte di Facebook ne lamentano il rallentamento, malfunzionamento e sospensione del servizio (in alcuni casi) oppure perché preoccupati per la loro privacy: molti, infatti, pensano che Facebook sfrutterà le informazioni contenute nei messaggi e nei vostri contatti per rivenderle o che le utilizzi direttamente per campagne pubblicitarie sempre più mirate.Telegram-1
Le app di messaggistica sono tantissime, ma a nostro avviso ed a detta di molti Telegram possiede già le caratteristiche per sostituire senza problemi Whatsapp da subito e, in prospettiva, è quella che sembra avere le potenzialità maggiori di diffusione e sviluppo.
Dal punto di vista dell’interfaccia e delle funzionalità è veramente molto simile a Whatsapp, e, addirittura, sotto alcuni aspetti, offre caratteristiche in più o le espande:

  • Privacy migliorata grazie ad un sistema che cripta i vostri messaggi
  • Minor consumo di dati grazie ad una migliore compressione durante l’invio e la ricezione dei messaggi.
  • Connessione sempre veloce grazie ai server decentralizzati disseminati in tutto il mondo
  • Accesso al vostro account ed ai vostri dati da più dispositivi grazie alla condivisione in cloud
  • Chat di gruppo quasi illimitate: è infatti possibile aggiungere fino a 100 contatti contro i soli 25 di Whatsapp
  • Condivisione di immagini e video in numero illimitato e fino ad 1Gb

Per contro, purtroppo non è ancora disponibile la traduzione italiana, ma penso che sarà disponibile a breve e che non sono ancora stati implementati i messaggi vocali.

Bisogna sottolineare che l’app non solo è gratuita ma è open-source, quindi lo sviluppo promette di essere molto rapido. Inoltre gli sviluppatori hanno rilasciato anche le API che permetteranno lo sviluppo di app di terze parti per i più disparati sistemi, compresi quelli desktop.

Al momento è disponibile per Android e iOS.

La forza di Whatsapp, rimane il numero di utenti che lo utilizzano: Telegram non ha sicuramente, ancora, i numeri di Whatsapp, ma dopo gli ultimi sviluppi di questi giorni ben 4 milioni di utenti hanno deciso di installare questa app.

In passato abbiamo già assistito al surclassamento di applicazioni proprietarie da parte di concorrenti open-source: speriamo che Telegram riesca a ripetere il successo di Firefox, giusto per fare un nome.

È tutto! Provatela e fatela provare ai vostri parenti e amici. Che sia l’inizio della fine di Whatsapp?

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai testato altre app? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!