Informazioni importanti

I Migliori Tablet Educativi per Bambini

The following two tabs change content below.

Gianni M.

Sono da sempre uno smanettone… Ormai non più in erba, ma sempre desideroso di conoscere, scoprire, ogni cosa che abbia a che fare con tecnologia e dintorni.

tablet_kidIl tablet è sicuramente l’oggetto dei desideri degli ultimi anni, e questa moda non poteva non contagiare anche i più piccini, quindi con questo articolo vediamo di destreggiarci in questo mondo presentando i migliori tablet educativi che troviamo sul mercato.

**** Aggiornamento del 29/11/2015 **** Finalmente abbiamo pubblicato un articolo aggiornato sui migliori tablet educativi per bambini **** Fine aggiornamento ****

Ovviamente questa non vuole essere una guida omnicomprensiva all’acquisto, ma, sicuramente, può essere un supporto per evitare brutte sorprese, con conseguente spreco di denaro e, ancor peggio, disattesa delle aspettative dei nostri pargoletti tanto amati.

Domande frequenti

Iniziamo col rispondere a qualche domanda:

D- Questi tablet sono adatti ai bambini?

R- Tutti questi tablet sono più o meno limitati nelle funzioni, in modo da proteggere i nostri bambini da contenuti a loro non adatti. Ci sono quelli che addirittura non si collegano ad internet (una minoranza) e quelli che permettono la visualizzazione solo di siti con contenuti certificati come adatti ai bambini. Per ottenere quest’ultima funzione gli approcci sono diversi, ma l’importante è che anche gli infanti più tecnologicamente smaliziati non possano aggirare in alcun modo le limitazioni imposte dal controllo parentale.

 D- I tablet per bambini sono dei validi strumenti educativi?

R- Il tablet è uno strumento molto intuitivo e, certamente, i bambini, anche in tenera età, riescono ad interagirvi con estrema naturalezza… Vi la scio indovinare chi usa meglio il mio tablet tra mio figlio di tre anni e mio padre… 🙂 Inoltre, grazie all’interattività e la semplicità estreme sono sicuramente degli ottimi strumenti educativi e divertenti.

D- Posso usare il tablet di mio figlio come un tablet normale?

R- Molti tablet educativi possono visualizzare anche contenuti “per adulti” (nel senso di non adatti ai bambini, non pensate male!;) ), sbloccando le protezioni previa immissione della password da voi impostata (o di quella predefinita impostata dal produttore), ma in genere si sconsiglia di utilizzarli come tablet “normali” per i motivi che spiegherò di seguito.

R- Perché è sconsigliabile acquistare un tablet educativo per bambini per usarlo anche come tablet “normale”?

D- I tablet per bambini, solitamente non hanno un hardware particolarmente potente, ne schermi dalle risoluzioni particolarmente elevate, quindi ciò si traduce in un’esperienza di utilizzo di basso livello se li confrontiamo a molti tablet economici decisamente più performanti e dagli schermi migliori. Inoltre, installando molte app, appesantiremmo il sistema, appesantendolo e peggiorando anche l’esperienza ludica/educativa dei nostri bambini, quindi: “Papà, tieni giù le mani dal mio tablet che io tengo giù le mani dal tuo”. Al più converrebbe fare l’inverso,cioè prendere un buon tablet economico ed installare delle app educative ed un software per il parental control, ma ritengo comunque sconsigliabile farlo perché immagino che l’investimento andrebbe rapidamente “in frantumi”…

Hai delle altre domande a cui questa FAQ non ha dato risposta? Lasciate un commento, altrimenti

Continua a leggere >>>>> I Migliori Tablet Educativi per Bambini – My First ClemPad