I Migliori Tablet Educativi per Bambini – ClemPad XL

The following two tabs change content below.

Gianni M.

Sono da sempre uno smanettone… Ormai non più in erba, ma sempre desideroso di conoscere, scoprire, ogni cosa che abbia a che fare con tecnologia e dintorni.

ClemPad_XLTerminiamo la carrellata dei tablet educativi Clementoni presentando il ClemPad XL. Come il ClemPad si rivolge ad un target di età dai 6 ai 12 anni. Si contraddistingue dal ClemPad presentato nel post precedente perchè possiede uno schermo più grande da 8 pollici.

Analizzeremo insieme questo prodotto per esaltarne pregi, criticità, prezzi, e altro ancora per evitare acquisti a scatola chiusa, per effettuare l’acquisto migliore per la gioia dei nostri piccini e magari anche del portafoglio di papà e mamma.

**** Aggiornamento del 29/11/2015 **** Finalmente abbiamo pubblicato un articolo aggiornato sui migliori tablet educativi per bambini **** Fine aggiornamento ****

Valutazione

7/10

Prezzo

Consigliato:  €199

Amazon: €161,35 (Risparmi €37,65)

Descrizione

Anche in questo caso, ritengo che, pur essendo un buon prodotto, potrebbe soffrire i limiti dell’hardware non proprio potentissimo quando il bambino inizierà a voler utilizzare il suo tablet per un utilizzo un po’ più avanzato. Avere a disposizione uno schermo più grande di un pollice è un vantaggio, ma non così determinante, quindi non ho ritenuto che per questo meritasse una votazione maggiore, tanto più che spesso viene venduto ad un prezzo maggiore del suo fratellino più piccolo, quindi valutate bene le offerte.

Il tablet, come gli altri della serie è assolutamente sicuro perché Clementoni cura e aggiorna tutti i contenuti e gli argomenti delle app (browser compreso). Questo avviene, anche, attraverso un market alternativo a Google Play da cui è possibile scaricare molti contenuti, anche gratuiti, selezionando le app in base alle propensioni ed interessi del tuo bambino.

E’ possibile impostare un tempo massimo di utilizzo, in modo di non andare oltre l’ora di inizio delle sessioni di gioco, così che il bambino non giochi troppo a lungo con il dispositivo elettronico.

ClemPad XL può a connettersi a internet, sia via wi-fi che via 3G (utilizzando le normali chiavette 3g, purché compatibili con Android ). La navigazione avviene, però, in modo assolutamente controllato, poiché il browser proprietario “Safe Browser” permette di visualizzare solo siti approvati e certificati come adatti ai bambini contenuti in una lista personalizzabile dai genitori.

Caratteristiche tecniche*

A livello di caratteristiche tecniche non è certo dei tablet più performanti in commercio, ma l’hardware è assolutamente adeguato al compito che deve svolgere, a patto che non si ecceda nell’installazione di troppe app.

Vediamole nello specifico:

Schermo: Capacitivo 8″ Multi-touch
CPU: 1.2 Mhz Cortex A8
Memoria Flash:8 GB
RAM: 1024MB DDR3
Sistema Operativo: Android 4.1.1
Connettività: Wi-Fi e 3G (utilizzando modem esterni compatibili)

Porte: USB, Mini USB, HDMI
Fotocamera: Frontale 0.3M, Posteriore 2Mpx

Accessori: Guscio protettivo in silicone in dotazione

* NB: Le caratteristiche riportate si riferiscono alla versione plus

Il Video

Un video spiega più di mille parole e questo è veramente ben fatto:

Se volete dare uno sguardo alle app disponibile vi rimando alla pagina ufficiale.

Hai delle altre domande a cui questa recensione non ha dato risposta? Lasciate un commento, altrimenti

Torna indietro <<<<< I Migliori Tablet Educativi per Bambino – ClemPad

Continua a leggere >>>>> I Migliori Tablet Educativi per Bambini – Meep X2 Tablet

 

 

 

18 Responses

  1. Donatella ha detto:

    La scelta per il regalo dei miei bambini mi sembra un pò complicata, spero in un tuo aiuto. I miei bambini hanno 4 e 8 anni, il problema è che vorrei acquistate un solo tablet ed ero indecisa tra il ClemPad XL per bambini dai 6 ai 12 anni, e il Meep X2. Le mie considerazioni finora sono state in relazione al fatto che per il bambino di 4 anni potrei comunque scaricare dei giochi prescolari in riferimento alla sua età. Mentre il bimbo grande potrebbe avere più risorse in un tablet dedicato alla sua fascia d’età. Inoltre non riesco proprio a decidermi, perchè trovo che il ClemPad abbia delle applicazioni più attente alla didattica e al gioco, invece il Meep X2 credo sia migliore per quanto riguarda le prestazioni hardware e la possibile espansione con accessori. Se potessi chiarirmi le idee e garantirmi che posso scaricare applicazioni simili per contenuti e grafica anche per il Meep X2 sarei più orientata all’acquisto di quest’ultimo. Grazie.

    • Gianni M. ha detto:

      Ciao Donatella, complimenti per la chiarezza d'esposizione.In effetti, hai colto i focus di entrambi i prodotti. Nel Meep x2 hai a disposizione Google Play dal quale scaricare qualunque app tu voglia: quindi non avrai problemi a reperire delle app adatte al tuo bambino più piccolo. Spero di esserti stato d'aiuto.

  2. silvia ha detto:

    Salve, vorrei acquistare un tablet per mia figlia che ha 7 anni; che cosa ha in più nel clempad la versione plus?
    Grazie,
    silvia

    • Gianni M. ha detto:

      Ciao Silvia, le caratteristiche riportate nell’articolo sono della versione Plus. La versione standard ha la metà della memoria interna e della RAM; quindi meno prestazioni e minor spazio di archiviazione per i contenuti. Vista la differenza di prezzo minima, meglio la versione plus sicuramente. Fammi sapere

  3. Alessandro ha detto:

    Ciao Gianni, riporterò la mia esperienza con il Meep x2 che ho acquistato da poco, devo dire che il tablet è ben fatto e va bene in ogni situazione.
    Comodo il portale Meep dal quale puoi impostare il parental control e riacaricare i soldi virtuali da spendere sul portale dedicato.
    I libri sono tutti in inglese, e molti giochi pre-installati anche, ovvio il discorso cambia andando su googleplay dove le applicazioni tra gratis e a pagamento sono tantissime, e qui abbiamo tutto nella nostra lingua, compresi i libri.
    Una pecca non da poco è la memoria interna del meep che di soli 2 Gb e con tutto questo ben di Dio è già piena, difatti non posso più scaricare nulla perchè mi dice che la memoria è piena, e non posso usare le microsd perchè servono solo da storage di files video, foto o muusica.
    Se potessi tornare indietro prenderei il Clempad, 8 gb di memoria fanno la vera differenza.

    • Gianni M. ha detto:

      Ciao Alessandro, grazie per aver riportato la tua esperienza. Il problema della memoria interna è comunque molto sentito… giustamente, ma pare che sia risolvibile. Ci sto studiando, ed a breve penso di riuscire a postare una soluzione. A presto

  4. Alessandro ha detto:

    Ciao Gianni, alla fine il Meep x2 l’ho restituito al mittente, come ti dicevo il problema della poca memoria interna è TROPPO limitante.

    Ora stò puntando dritto al Clempad o Plus o XL devo vedere.

    Ti domando solo una cosa visto che sei uno smanettone, ma posso installare il Google play? Da quello che ho letto non sono sicuro si possa fare…

    Almeno in questo il Meep era intelligente, perchè bastava andare sul portale e lo “lanciavi” sul Tablet.

    • Gianni M. ha detto:

      Nei nuovi modelli pare che non sia più possibile, ma non ho avuto modo di testarlo personalmente… ancora!;) Però Amazon App-store fornito da Clementoni é un buon sostituto e ti dà anche una app gratuita al giorno: ho già scaricato gratuitamente diversi giochi a pagamento per il mio bambino… Poi al Max, se proprio qualche app la trovi solo sul play store te la scarichi con Chrome con l’estensione Apk Downloader: trovi tutti i dettagli nella guida. Fammi sapere

  5. Alessandro ha detto:

    Ciao Gianni, come ti dicevo alla fine per mia figlia ho preso il Clempad XL, è sicuramente meno intuitivo del Meep, ma mi sembra “più completo” e più maturo.

    Come dicevi tu Amazon e Mobile1 sono 2 app store sono ottimi e già pre-installati.

    Inoltre si riesce a gestire meglio le applicazioni in quanto si possono spostare sulla micro sd.

    Ho avuto la sfortuna di avere un pixel sempre acceso sul verde, che sulle schermate bianche non si nota, ma sul nero sì….Ma no penso che mi cambieranno il tablet per questo, anche se è nuovo.

    Nel complesso sono molto contento e posso dire che passando dal Meep al Clempad XL, ho sicuramente fatto un passo in avanti.

    • Gianni M. ha detto:

      Grazie mille per il tuo contributo Alessandro: più opinioni ci sono e meglio è. Per quel pixel bruciato spero che non si appellano a qualche tolleranza come spesso accade… A proposito della memoria del Clempad ho postato un articolo che potrebbe interessarti qui. Però, visto che hai l’xl potrebbe essere che le impostazioni del first non funzionino: se puoi, dammi un ritorno così aggiungo anche le impostazioni x il Clempad. A presto

  6. Alessandro ha detto:

    Ciao Gianni, ora capisco perchè ti definisci uno smanettone…

    Ho dato un’occhiata al tuo articolo ma devo dirti che la cosa non mi sembra molto “facile” non vorrei combinare qualche casino…!!!

    Inoltre segnalo che sul clempad andando nel menù si possono spostare le app o i giochi su SD, cosa che potevo fare con il meep.

    • Gianni M. ha detto:

      Tranquillo Ale, capisco se non ti senti sicuro… ma danni non se ne possono fare: al massimo non funziona e basta!;) Se non fossi uno smanettone tecnomane non avrei creato questo blog… sono fatto così!:) Una precisazione ulteriore: ma sei certo che riesci a spostare i giochi nella sd esterna o si tratta della sd ("virtuale") interna?

  7. Alessandro ha detto:

    Mannaggia…..Appunto per il fatto che non sono molto esperto, no sono sicuro di questo, devi dirmelo te…..:-)

    Io la micro sd la ho inserita nel tablet, come ti dicevo andando nel menù nella sezione applicazioni mi dà la possibilità di “spostare su sd”, oppure fatto questo passaggio mi dice di “sopstare su tablet”, poi sinceramente non sò dirti se lo fà in maniera virtuale…Questo me lo devi dire tu !!!! 🙂

    • Gianni M. ha detto:

      Te lo chiedevo perché mi sembrava strano e poteva essere una caratteristica della tua ROM… Nel mio quella ad è virtuale e bisogna applicare la guida postata per espanderla. Se poi decidi di provare ad applicarla ed hai bisogno di supporto scrivimi direttamente dall’altro articolo. Ciao

  8. Alessandro ha detto:

    Ciao Gianni, nel frattempo è sorto un altro problemino oltre al pixel bruciato….

    La batteria anche se spengo il tablet e lo lascio in carica tutta la notte non và oltre il 77%, posso provare a far qualcosa per vedere la situazione cambia?

    Ho provato x 3 notti di fila e quando lo metto in ricarica il livello è al 70% non a 0…..

    Provo a scaricare completamente il tablet finchè “muore” e dopo lo ricarico x tutta notte?

    • Gianni M. ha detto:

      Ciao Alessandro, non sei l'unico a lamentare questo problema. Il Clempad di mio figlio fortunatamente non ne è affetto, ma credo che sia più un problema software derivante da quanche aggiornamento. Prova anche a caricarlo da spento. Fammi sapere

  9. Simona ha detto:

    Scusate ho un problema: ho il clem pad xl ma quando apro le applicazioni mi si chiudono subito, non permettendo a mia figlia di giocare! L’ho acquistato a lugliol’ho restituito ad agosto, me ne hanno dato uno nuovo due giorni fa e’ mi fa il solito problema!! Qualcuno può aiutarmi?

    • Gianni M. ha detto:

      Ciao Simona, collegalo alla rete wifi e fai tutti gli aggiornamenti e probabilmente risolvi. Fammi sapere