Google annuncia Foto: storage illimitato di foto e video con la nuova app

The following two tabs change content below.

Carlo Principe

Passione, dedizione e curiosità sono le tre parole chiave che accompagnano la mia vita tecnologica. May the Force be with you!

Google sta facendo qualcosa di incredibile per noi e per le nostre foto. Stiamo parlando di una versione rinnovata di Google Foto che offre spazio illimitato per immagini e per video…in modo del tutto gratuito!

La risoluzione è limitata a 16 megapixel per le foto e 1080p per i video, ma non è il caso di lamentarsi (se si desidera memorizzare file a risoluzione più elevata, si possono anche utilizzare dei sistemi di archiviazione come Google Drive). Google Foto è disponibile su iOS, Android e sul web, e include una serie di altre funzioni utili che possono fare al caso nostro.

Una delle grandi caratteristiche presenti in Google Foto riguarda l’organizzazione. Google analizzerà le immagini e le ordinerà automaticamente in gruppi. Sul palco, durante il Google I/O 2015, Google ha mostrato come è possibile ordinare automaticamente le foto di grattacieli e di spiagge; l’algoritmo che sta alla base di ciò è molto simile a quello che Flickr ha implementato all’inizio di questo mese. Servirà anche a identificare le persone, in modo che sia possibile scorrere le loro immagini nel tempo. In poche parole è quindi possibile “tracciare” il modo in cui invecchiano le persone ritratte nelle foto.

Tale organizzazione consente, infatti, a Google di mettere a disposizione le proprie competenze in tema ricerche per una buona causa. Google ha dimostrato come è possibile cercare determinati momenti nelle foto, cercando infatti “bufera di neve a Toronto” come esempio, sono state ottenute e visualizzate immagini che ritraevano quei giorni di neve in quella determinata posizione.

Inoltre Google sta anche cercando di rendere la condivisione delle foto un po’più semplice. Con il nuovo Google Foto, sarà possibile per gli utenti condividere gruppi di immagini senza richiedere al destinatario di avere l’applicazione, che sarà quindi una semplice una galleria web. Questa non è una caratteristica unica e particolare, ma è un grande vantaggio quando si sta cercando di mandare a qualcun altro una serie di immagini da scaricare.

Il rilascio di Google Foto sembra anche essere un segno che Google stia finalmente sfruttando i punti di forza di Google+. Google+ è sempre stata, infatti, una eccellente piattaforma di memorizzazione di foto, e ora con il nuovo sistema non è più richiesta l’iscrizione ad un social network.

In sostanza, con il rilascio di Google Foto, Google è appena diventata una delle realtà più grandi e importanti nell’intero panorama di archiviazione di foto, assumendo ancora una volta una posizione di predominanza su tutte le società che forniscono un servizio simile.

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Cosa ne pensi? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!