Come Controllare Qualsiasi Dispositivo Android dal proprio PC

The following two tabs change content below.
Sono un ragazzo appassionato di tecnologia e di musica e cercherò di condividere con voi la mia passione, almeno la prima citata, attraverso gli articoli che scriverò!

VysorQuesto articolo è pensato per coloro che sono in possesso di un dispositivo Android e di un computer con su installato il browser Google Chrome e hanno intenzione di controllare il proprio dispositivo mobile tramite il computer. Qualcuno potrebbe chiedersi a cosa serve una cosa del genere, ma ci sono diverse situazioni in cui potrebbe risultare utile. Esempio: siete al computer quando all’improvviso vi arriva un sms di un vostro amico o una vostra amica, un sms che sembra non essere unico, ma piuttosto l’inizio di una lunga conversazione; a quel punto dovrete continuamente prendere e posare il vostro dispositivo tra un utilizzo e l’altro del pc e questo può essere stancante, sempre che non decidiate di abbandonare momentaneamente il computer. In questo articolo vi diremo però come controllare qualsiasi dispositivo Android dal proprio pc, così potrete gestire la conversazione (e non solo) direttamente dalla schermata del computer, senza doversi dividere tra i due dispositivi.

Questa procedura può essere effettuata sia per Windows che per Mac OS, ma per coloro che utilizzano il sistema operativo della Microsoft c’è bisogno di un passaggio in più, infatti bisogna scaricare ed installare i driver Universal ADB. Per farlo vi basterà fare click qui, vi si avvierà automaticamente il download dei driver e una volta terminato il download dovrete procedere con l’istallazione guidata; tutto ciò si fa in massimo 10 minuti, quindi niente di spaventoso. Fatta questa premessa possiamo passare alla procedura vera e propria, in comune con Windows e Mac OS. Ecco cosa dovete fare:

  1. Per prima cosa prendete il vostro dispositivo Android e abilitate la modalità Debug USB. Per farlo dovrete andare nelle impostazioni e aprire il menu relativo alle opzioni sviluppatore, tramite questo menu dovrete poi mettere una spunta di fianco alla voce Debug USB. Se non trovate le opzioni sviluppatore all’interno delle impostazioni allora è probabile che siano nascoste e dovrete sbloccarle, ma non preoccupatevi perché si tratta di una procedura estremamente semplice, infatti vi basterà andare in Impostazioni–> Altro–> Info sul dispositivo–> Cercare la voce “Versione build” e toccare 5 volte di fila su di essa; così facendo dovrebbe apparire un messaggio che vi informa dell’attivazione della modalità sviluppatore e troverete ora le opzioni sviluppatore all’interno delle impostazioni del vostro dispositivo.
  2. Connettete quindi il vostro dispositivo Android al computer, dovrebbe comparire un messaggio che vi chiede il permesso per una connessione ADB; date il permesso per questa connessione e, se presente, selezionate la spunta per dare sempre via libera a questo tipo di connessione.
  3. A questo punto dovete installare l’app Vysor (che è ancora in fase Beta) dal Chrome Web Store sul vostro browser Google Chrome; potete trovarla su questa pagina e vi basterà fare click sul pulsante con scritto “Aggiungi” in alto a destra per dare via all’installazione all’interno del browser.
  4. Appena l’installazione sarà terminata avviate Vysor da Chrome.
  5. A questo punto dovreste avere una schermata con l’interfaccia di Vysor, la quale vi avverte che non è stato trovato nessun dispositivo. Fate click sul pulsante con su scritto “Find Devices“.
  6. A questo punto vi comparirà una lista e voi dovrete selezionare il vostro dispositivo Android che vi interessa controllare tramite l’app. Dopo la selezione non preoccupatevi se lo schermo comincia ad essere poco fluido nel mostrare le immagini, è normale.

A questo punto dovrebbe comparire sul computer una finestra che vi mostra la schermata del vostro dispositivo Android e dovreste essere in grado di controllare il vostro dispositivo tramite il mouse senza problemi. Sono presenti anche diverse scorciatoie da tastiera, ad esempio premendo “Esc” potrete utilizzare il tasto per andare indietro, mentre premendo F1 potrete accedere al menu di Android; queste scorciatoie non funzionano allo stesso modo per il Mac, anzi, a volte non funzionano affatto. Utilizzando Vysor noterete che, nel caso in cui aprite un’app presente sul vostro dispositivo che normalmente richiede la rotazione del vostro dispositivo, la finestra visualizzata sul computer ruoterà automaticamente simulando la rotazione del dispositivo.

Oltre a controllare il vostro dispositivo Android dal computer è anche possibile farlo controllare da un altro utente o controllare dal nostro computer il dispositivo di un nostro amico. Farlo è molto semplice, infatti basterà andare sull’interfaccia di Vysor dopo aver selezionato il proprio dispositivo ed avviato il controllo in remoto e fare click sul tasto “Share” presente sulla destra del nome identificativo del nostro dispositivo. A questo punto Vysor vi mostrerà un messaggio in cui dice che il link per la condivisione è stato copiato negli appunti e voi non dovrete far altro che inviare tale link all’utente con cui volete condividere l’utilizzo del vostro dispositivo; l’utente che riceverà il link in questione sarà reindirizzato all’app Vysor o alla sua installazione se non ne è in possesso e potrà poi controllare il vostro dispositivo dal suo computer.

Insomma si tratta di un’app che può essere molto utile, sia per avere sempre sotto controllo le vostre app di messaggistica (come Whatsapp, Telegram, Messenger, ecc) e social (Facebook, Twitter, Instagram, ecc) dal computer, tenendo sempre tutto sotto controllo, che nel caso in cui abbiate qualche problema col vostro dispositivo e conosciate un amico bravo che può darvi una mano, ma esclusivamente a distanza.

Il video

Il video dimostrativo ufficiale può darvi una maggiore comprensione delle potenzialità di Vysor:

Gli utilizzi possono poi essere svariati e speriamo che l’articolo sia stato di vostro gradimento, alla prossima!

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai testato altri sistemi o hai apporto delle modifiche? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!