Come usare il navigatore di Android offline – Google Maps

The following two tabs change content below.
Sono un ragazzo appassionato di tecnologia e di musica e cercherò di condividere con voi la mia passione, almeno la prima citata, attraverso gli articoli che scriverò!

Google maps

Con un dispositivo Android sono disponibili tantissime funzioni per l’utente e tra queste c’è anche il navigatore GPS. Su ogni dispositivo Android è solitamente installata l’app di Google Maps che permette agli utenti di ricercare indirizzi e indicazioni stradali per muoversi in territorio nazionale ed estero; queste funzionalità sono però disponibili esclusivamente se si dispone di una connessione ad internet, mentre ci sono altri navigatori che permettono di ricevere indicazioni anche se si è offline. Google ha preso atto di questa situazione, ha preso provvedimenti ed in questo articolo vediamo come usare il navigatore di Android offline.

Cominciamo col dire che le funzioni di Google Maps restano comunque limitate rispetto alla concorrenza, infatti con gli ultimi aggiornamenti è diventato possibile accedere a determinate aree della mappa che non possono superare la grandezza di 50 km x 50 km e sarà possibile visualizzare tali zone senza essere connessi ad internet, ma non sarà possibile accedere alle indicazioni e quindi alla navigazione vera e propria. Vediamo nel dettaglio come fare per salvare delle mappe offline:

  1. Collegatevi ad internet tramite rete Wi-Fi o rete mobile.
  2. Avviate l’app di Google Maps.
  3. Inserite l’indirizzo o la località di cui vi interessa salvare la mappa e avviate la ricerca.
  4. In basso a sinistra sarà mostrato il nome della città, premete su di esso.
  5. Ora selezionate i 3 puntini in linea verticale presenti in alto a destra della schermata.
  6. Selezionate la voce “Salva mappa offline”.
  7. Selezionate ora l’area che vi interessa salvare, non esagerate con la grandezza, infatti se troppo grande vi sarà mostrato il messaggio “L’area è troppo grande, aumenta lo zoom”.
  8. Selezionate “Salva”.

Avrete così salvato la vostra mappa. Vediamo quindi come accedere alla mappa salvata mentre si è offline:

  1. Scollegatevi da qualsiasi rete in modo da essere offline.
  2. Aprite l’app Google Maps.
  3. Aprite il menu principale dell’app tramite il tasto solitamente posizionato alla sinistra del tasto home o toccando le 3 barre presenti alla sinistra del box di ricerca.
  4. Selezionate la voce “I tuoi luoghi”.
  5. Scegliete la mappa che volete visualizzare tra quelle salvate.

Se invece volete eliminare una delle mappe salvate dovrete:

  1. Aprire Google Maps.
  2. Aprire il menu principale.
  3. Selezionate la voce “I tuoi luoghi”.
  4. Selezionare i 3 puntini disposti verticalmente vicino alla mappa offline che si vuole eliminare.
  5. Scegliere la voce “Elimina”.

Speriamo che questo articolo vi abbia tolto qualche dubbio riguardo al come usare il navigatore di Android offline, alla prossima!

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai trovato altri sistemi? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!