Come trasferire file tra PC e dispositivi Android usando ADB con i comandi push e pull

The following two tabs change content below.

Alessandro Ruggieri

Studente 20enne della Facoltà di Informatica; oltre ad essere fortemente legato al lato Hardware della tecnologia, ho sviluppato una passione per il sistema Linux e per il mondo Mobile, nel corso degli anni. Appassionato di Gaming, Anime e Serie TV, ho trovato nella scrittura il modo migliore per esternare i miei interessi e le mie opinioni.

image

Ci sono tantissimi modi per utilizzare il proprio device Android. Che siate degli utenti “occasionali” o degli smanettoni, o addirittura dei programmatori, ci sarà sempre qualcosa da scoprire in Android, e ci saranno sempre modi per tirare fuori il meglio dal vostro device. Tra i tanti trucchetti di livello “avanzato” oggi vi mostreremo come trasferire file tra PC e dispositivi Android usando ADB.

Forse ti può interessare anche 29 Trucchi per Android che probabilmente non conoscete o Come gestire i permessi delle applicazioni su Android?

Cos’è ADB?

ADB o Android Debug Bridge è uno strumento a linea di comando, in grado di impartire dei comandi a qualsiasi dispositivo Android (o Firefox OS) tramite un computer con qualsiasi sistema operativo (Linux, Windows o Mac OS). I comandi possono andare dalla semplice copia di files ad operazioni ben più avanzate in modalità fastboot per procedure come il root o il flash di una rom, o l’installazione di uno zip da recovery.

Come si attiva e utilizza ADB?

adb,push,pull,trasferimento file, android

La procedura per rendere operativo ADB non è assolutamente complicata e richiede solo pochi minuti del vostro tempo.

Innanzitutto è necessario attivare la modalità di Debug USB sul proprio device. Farlo è molto semplice: ci basta aprire le impostazioni del nostro dispositivo e recarci alla voce Opzioni Sviluppatore. Se questa voce non è presente, andiamo nella sezione Info sul Telefono e tappiamo più volte sulla voce Numero Build finchè non vedremo il popup “Ora sei uno sviluppatore”. Fatto questo, la voce Opzioni Sviluppatore sarà comparsa e potremo aprirla e selezionare Debug USB o Attiva il Debug USB.

Per quanto riguarda il computer che si vuole utilizzare (faremo l’esempio di un PC Windows), dovremo prima installare i driver del nostro cellulare o tablet (li troviamo sul sito del produttore o in un cd allegato nella confezione, o ancora è possibile che il nostro dispositivo stesso abbia un’opzione per installarli) e poi dovremo scaricare Minimal ADB & Fastboot, tool messo a disposizione gratuitamente qui (grazie agli sviluppatori di XDA).

Avviando Minimal ADB & Fastboot, scegliamo come cartella di installazione C:\adb (o al posto di C:\ la lettera del Drive su cui volete installarlo) e procediamo con l’installazione.

Adesso è tutto pronto per proseguire.

Trasferire file tra PC e dispositivi Android usando ADB tramite push e pull

adb,push,pull,trasferimento file, android

Colleghiamo il nostro smartphone o tablet al pc, apriamo un Prompt dei Comandi e nella schermata scriviamo cd C:\adb e diamo il comando adb devices per assicurarsi che il nostro device compaia nella lista dei dispositivi riconosciuti da ADB.

Fatto questo, proviamo i comandi push e pull. Push servirà a copiare un contenuto DAL computer SULLA memoria del device, Pull invece servirà a fare il contrario, cioè copiare un file DALLA memoria del dispositivo, SULLA memoria del computer.

La sintassi del comando Push è

adb push [percorso file sul PC] [percorso di destinazione sul device]

Se volessimo copiare una foto esempio.jpg contenuta nel disco C:\ del nostro PC, nella cartella foto presente sul dispositivo scriveremmo

adb push C:\esempio.jpg /sdcard/foto

La sintassi del comando Pull invece è

adb pull [percorso file sul device] [percorso di destinazione sul pc]

Se volessimo copiare la stessa foto esempio.jpg dalla cartella foto del device al disco C:\ del PC scriveremmo invece

adb pull /sdcard/foto/esempio.jpg C:\

Ora che avete capito le basi di questi comandi, divertitevi a sperimentare e quando sarete pronti, potrete fare il prossimo passo nel mondo di ADB e della linea di comando!

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai trovato altri sistemi? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!