Come emulare i giochi della Playstation

The following two tabs change content below.

Bruno Martino

Sono un Articolista e Copywriter con precedente esperienza legata al campo della scrittura online. Sono versatile e specializzato nel creare testi per diversi campi come notizie, attualità, tecnologia, computer, videogiochi, marketing e politica.

emulatori playstation

La Playstation è stata una delle console di maggiore successo nella metà e fine degli anni 90. Se avete una forte nostalgia di quei tempi e di quella generazione di videogiochi, sicuramente vi siete chiesti come emulare i giochi della Playstation. Esistono diverse metodologie per riprodurre agevolmente numerosi titoli di questo popolarissimo device della Sony. Se siete assaliti dalla nostalgia e volete rivivere titoli come Tomb Raider o Crash Bandicoot, non potete assolutamente perdervi questa guida.

La soluzione più popolare: utilizzare ePSXe

Sicuramente un ottimo emulatore per riprodurre i giochi della Playstation sul vostro computer è il freeware ePSXe. E’ assolutamente gratuito e comparve nella sua prima versione nel lontanissimo 2000. Allo stato attuale è disponibile per Windows, Linux e Android. La sua ultima release risale al 26 gennaio 2015. Per emulare i giochi della Playstation mediante quest’ultimo dovete eseguire questi passi. In primo luogo scaricate il programma dal suo sito ePSXe.com. In secondo luogo dovete ottenere i file del BIOS per questo programma, senza i quali non potrete eseguire l’emulazione. Infine, bisogna reperire le immagini ISO dei videogiochi, le quali sono facilmente scaricabili da diverse piattaforme di retrogaming. Quando aprite ePSXe dovete attuare delle configurazioni in base alla regione del gioco che volete utilizzare come PAL, NTSC o SECAM. Dopo aver attuato queste procedure, potete finalmente scegliere la ISO del vostro gioco scaricato per poi farlo partire…e buon divertimento!

Una seconda alternativa: PCSX

Un altro emulatore meno ostico e più semplice da gestire è invece PCSX Reloaded. Quest’ultimo è sempre un freeware rilasciato sotto licenza gratuita GNU ed è disponibile sia per Windows sia per Linux. La sua prima versione risale al 2006 e nel 2009 è stato anche convertito per Mac OS X. Nel complesso ha un’interfaccia meno complessa rispetto ad ePSXe e racchiude vari parametri di personalizzazione e configurazione legati alla risoluzione grafica o all’aggiunta di eventuali filtri video come l’anti-aliasing. Tramite questo programma potrete scegliere i singoli giochi lanciandoli dalle ISO oppure dai CD masterizzati. Garantisce alti livelli di compatibilità, e presenta alcuni problemi solo con pochissimi titoli. Fortunatamente è facile reperire online delle liste di compatibilità, dove vengono elencati tutti i giochi compatibili e infine sono segnalati quelli che possono avere dei problemi.

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai trovato altri sistemi? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!