Come Collegare ad Internet il Galaxy Tab2 con una Chiavetta Internet 3G

The following two tabs change content below.

Gianni M.

Sono da sempre uno smanettone… Ormai non più in erba, ma sempre desideroso di conoscere, scoprire, ogni cosa che abbia a che fare con tecnologia e dintorni.

Come-Collegare-GALAXY-Tab-2-Chiavetta-Internet-3G*****Aggiornamento 31/05/2014*****

Se non riesci a trovare i driver per la versione del tuo dispositivo puoi provare con il “Metodo del Kernel” illustrato in questo articolo.

*****Fine aggiornamento*****

In questo articolo vedremo come collegare ad internet il Galaxy Tab2 con una chiavetta internet 3g se avete acquistato un modello “wifi only”. Anche se nel titolo vengono citati i Galaxy Tab2 questa guida comprende anche molti altri tablet Samsung e di altri produttori molto diffusi, quindi andate avanti a leggere per vedere se è compreso anche il vostro.

Infatti dopo degli approfondimenti a seguito di alcune richieste nell’articolo Come Collegare a Internet il Tablet con una Chiavetta Internet 3G, ho scoperto la Samsung è molto letterale nelle descrizioni, quindi se dice che i propri dispositivi sono “wifi only” (solo wifi, senza modulo 3g integrato, quindi senza possibilità di inserire una SIM al suo interno) dimenticatevi di utilizzare anche le chiavette internet (modem 3g usb per i puristi)! Ma in ogni dispositivo Android, Samsung compresi, batte un cuore Linux e le possibilità di mettere le mani sotto il cofano sono praticamente infinite a patto di metterci un po’ di impegno e seguire qualche guida da smanettoni.Quindi se non intendete smanettare la guida per voi finisce qui e vi consiglio la lettura dell’articolo I Migliori Metodi per Collegare il Tablet a Internet.

Bene, se siete giunti fin qui, siete degli impavidi smanettoni (o provetti apprendisti!;) ) e possiamo andare avanti con la guida a patto che prendiate atto che non ci assumiamo nessuna responsabilità di eventuali danni che ne derivino, quindi andate avanti a vostro rischio e pericolo.

Ora che siamo tra di noi possiamo andare avanti e passare alla guida vera e propria

Premessa

In molti tablet, non dotati di modulo 3g integrato, viene inibito l’accesso alla configurazione delle connessioni attraverso la rete mobile (3G, 4G, ecc…). Per ovviare a questo limite ci viene in aiuto un’app PPP-Widget che permette di effettuare comunque il riconoscimento e la connessione con la chiavetta internet a patto che siano comunque presenti nel dispositivo i driver necessari. La Samsung, ed altri produttori di tablet, non includono i moduli (in Linux i driver si chiamano così) che permettono di riconoscere e gestire le chiavette ad internet 3G. Di conseguenza, anche se installiamo PPP-Widget correttamente ci verrà restituito l’errore “No driver found” (trad.: “Nessun driver trovato”).

In questa guida quindi vedremo come fornire i driver per il riconoscimento delle chiavette internet 3G al nostro tablet Samsung.

Questa guida nasce grazie alle informazione pubblicate in questo topic del forum  draisberghof.de che viene costantemente aggiornato, quindi vi consiglio di darci un’occhiata per eventuali aggiornamenti e/o richieste. Se avete bisogno di supporto in italiano commentate e vi farò da tramite (se serve) o vi fornirò supporto diretto: in questo modo potremo contribuire ad aumentare il numero di modelli disponibili.

La guida è valida solo per dispositivi che NON utilizzano Rom modificate: in questo caso bisogna fare riferimento al supporto specifico del creatore della Rom.

Requisiti

  • Root del dispositivo (ATTENZIONE! Questo potrebbe teoricamente invalidare la garanzia del vostro dispositivo! E’ comunque un’operazione reversibile a patto che non vengano fatti grossi strafalcioni. Vi rimando a Google per trovare la guida per il vostro dispositivo: ormai il web ne è pieno)
  • Cavo OTG: è il cavo, solitamente fornito in dotazione, che premette di trasformare la porta mini-usb del tablet in una porta usb “standard”.
  • Chiavetta ad internet
  • Sim priva di richiesta PIN: potete avvalervi anche dell’uso di un telefonito per rimuovere la richiesta del pin in modo semplice e veloce.
  • Un’ app di emulazione terminale: Android Terminal Emulator ad esempio. (opzionale)
  • L’app PPP-Widget installata.
  • Il pacchetto di driver apposito per il modello di dispositivo in nostro possesso: è tassativo verificare che anche la versione del firmware sia la stessa, pena il mancato funzionamento dei driver. Più avanti l’elenco con i vari dispositivi e le versioni dei driver (moduli) disponibili.

Procedura

Prima di partire con l’installazione assicuratevi che usando PPP-Widget venga restituito l’errore “No driver found” (trad.: “Nessun driver trovato”). Se non viene restituito nessun errore o se viene visualizzato un errore diverso, è probabile che questa guida non faccia al caso vostro. In questi casi postare in dettaglio l’errore e la procedura utilizzate e proveremo ad aiutarvi.

1- Installazione

Scaricate i driver del vostro dispositivo (ripeto, è importate che combacino perfettamente modello, versione del firmware e revisione), quindi estraete l’archivio compresso in una cartella temporanea. Collegate quindi il dispositivo al pc (è possibile anche solo inserire l’sd-card del tablet in un lettore di schede se lo trovate più comodo) e copiate i file della cartella

[sdcard]/pppwidget/lib

Se tutto è andato per il verso giusto PPP-Wiget funzionerà già senza problemi, ma se qualcosa va storto dovrete passare a sporcarvi le mani con il troubleshooting: la maledetta risoluzione dei problemi. Se è il vostro caso o volete semplicemente smanettare andate al punto 2.

2- Testing e Troubleshooting

Se siete qui le possibilità sono due: o siete “sfortunati” o siete degli smanettoni che amano sporcarsi le mani.

In genere, oltre a provare banalmente ad effettuare la connesione, è possibile verificare se i driver installati nella cartella “lib” vengono caricati correttamente dal “USB Log” di PPP-Widget (in genere un log è un file di testo in cui un programma registra la cronistoria di ciò che succede durante la sua esecuzione).

Se, invece, volete effettuare i test manualmente, potete verificare se il kernel accetta i moduli installati. Aprite l’emulatore di terminale, digitate su per ottenere i privilegi di amministratore, quindi spostatevi nella cartella contenente i driver:

$ su
# cd /sdcard/pppwidget/lib

da qui digita:

# insmod <nomefile_modulo>

E’ bene iniziare con “usb_wwan.ko”: se non ci sono errori andate avanti con gli altri file uno alla volta, altrimenti usare il comando “dmesg”. All’ultima riga potrebbe dare una descrizione più dettagliata dell’eventuale errore.

Dettagli sui driver

Ci sono fino a tre driver diversi contenuti nei pacchetti, a seconda del kernel:

  • cdc-acm : un file stand-alone per le porte seriali (ttyACM). Nessuna ulteriore dipendenza. Se questo modulo non è presente nel pacchetto, è già compilato nel rispettivo kernel
  • option : un driver composto per le porte vendor-class (ttyUSB). Questo driver per funzionare ha bisogno del modulo “usb_wwan” ed eventualmente “usb-serial” che devono essere caricati prima.
  • ppp_async : necessario per controllare la porta seriale.

Driver disponibili 

(in caso non siano disponibili i driver per il modello del vostro dispositivo, per la versione del suo firmware o per la sua revisione postate un commento per richiederlo)

Samsung Galaxy Note (GT-N7000)

Attachment:

File comment: For Android 4.1.2
 GT-N7000_3.0.31_906407.zip [48.36 KiB]
Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.31-593490”
(Android 4.1.2)
 GT-N7000_3.0.31_593490.zip [48.36 KiB]
Attachment:
File comment: For Android 4.0.4
 GT-N7000_3.0.15-N7000XXLRI-CL811902.zip [46.5 KiB]
Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.15-N7000DXLP9-CL551076”
 GT-N7000_N7000DXLP9.zip [33.52 KiB]

Samsung Galaxy Note II (GT-N7100), also for the Galaxy Note GT-N8010

Attachment:
File comment: For Android 4.1.2
 GT-N7100_3.0.31_0xb482dc01.zip [34.71 KiB]

Samsung Galaxy Note 10.1 (GT-N8000), updated, confirmation needed

Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.31-412156”
 GT-N8000_3.0.31-412156.zip [31.82 KiB]

Samsung Galaxy S3 (GT-I9300), updated, confirmation needed

Attachment:
File comment: For Android 4.1.2
 GT-I9300_3.0.31_0xb482dc01.zip [34.71 KiB]
Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.15-928452”
 3.0.15-928452.zip [50.49 KiB]

Samsung Galaxy Tab 7.0 + (GT-P6210)

Attachment:

 GT-P6210_modules.zip [373.98 KiB]

Samsung Galaxy Tab 10.1 (GT-P7510), updated, confirmation needed

Attachment:
File comment: Kernel name “2.6.36.3”
 GT-P7510_modules.zip [11.84 KiB]

Samsung Galaxy Tab 2 7.0 (GT-P3100), tested & working

Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.8-1060938”
 GT-P3100_1060938.zip [19.97 KiB]
Attachment:
File comment: For 3.0.31 kernels (Android 4.1.1)
 GT-P3100_JB_4.1.1.zip [22.82 KiB]

Samsung Galaxy Tab 2 10.1 Wifi (GT-P5113), tested & working

Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.8-396106-user”
 GT-P5113_396106.zip [19.98 KiB]
Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.8-814538-user”
 GT-P5113_814538.zip [19.98 KiB]
Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.8-911625-user”
 GT-P5113_911625.zip [19.98 KiB]
Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.8-1047189”
 GT-P5113_1047189.zip [19.97 KiB]
Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.8-1060237”
 GT-P51XX_3.0.8-1060237.zip [19.42 KiB]

Samsung Galaxy Tab 2 10.1 (GT-P5110) and others

Attachment:
File comment: For Android 4.1.2
 GT-PX110_3.0.31_0x143474f1.zip [22.81 KiB]

Samsung Galaxy Tab 2 7.0 Wifi (GT-P3110), tested & working

Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.8-379370-user”
 GT-P3110_modules.zip [19.98 KiB]
Attachment:
File comment: Kernel name “3.0.8-999349”
 GT-P3110_999349.zip [19.98 KiB]
Attachment:
File comment: For all 3.0.31 kernels
 GT-P3110_3.0.31.zip [20.46 KiB]

Google Nexus 10, tested & working

Attachment:
File comment: Kernel name “3.4.5-g4e6298b”
(Android 4.2.1)
 Nexus10_3.4.5-g4e6298b.zip [50.58 KiB]
Attachment:
File comment: Kernel name “3.4.5-gaf9c307”
(Android 4.2.2)
 Nexus10_3.4.5-gaf9c307.zip [50.58 KiB]

Sony Xperia Mini Pro, tested & working

Attachment:
File comment: Kernel name “2.6.32.9-perf”
 4.0.2.A.0.58_modules.zip [33.3 KiB]

Lenovo IdeaTab S2109, tested & working

Attachment:
File comment: For Android 4.0.4
 Lenovo_S2109_3.0.8.zip [31.11 KiB]

Tablets non marchiati con processore Rockchip

Attachment:
File comment: Kernel name: “3.0.8+”
 Rockchip_3.0.8+.zip [40.65 KiB]
***Aggiornamento del 18/08/2013***
Ulteriori moduli del kernel per Samsung JB P31xx (testato) e P51xx (non testato), contiene:
– usb_wwan, ppp_async, e moduli per PPP Widget
– dns_resolver, MD4, e modulo cifs per CIFS / Samba supporto filesystem
– SunRPC, lockd e NFS Modulo per il filesystem NFS supporto del kernel del file di configurazione allegato.
File allegati
Tipo di file: zip modules.zip
Tipo di file: txt android_espresso_omap4430_r04_damnsamsung_defconfig.txt
Tipo di file: txt android_espresso10_omap4430_r02_damnsamsung_defconfig.txt
Tipo di file: zip ftdi_sio.zip
Nel caso si verificassero dei problemi nel caricamento dei moduli, questo è l’ordine corretto di caricamento utilizzando il comando insmod:
insmod dns_resolver.ko
insmod md4.ko
insmod cifs.ko
*** fine aggiornamento***
***Aggiornamento del 20/08/2013***
Finalmete ho trovato dei driver testati e funzionanti (testati su Samsung Galaxy Tab2 10.1″ GT-P5110, ma viene dichiarato il funzionamento sul frayello minore da 7″ GT-P3110)
Dispositivo: Samsung GT-XX10
Versione Android: 4.1.2
Versione Kernel: 3.0.31-812001
Attachments:

GT-PX110_3.0.31_0x143474f1.zip [22.81 KiB]

Sono apprezzati commenti di feedback sul funzionamento
*** fine aggiornamento***
***Aggiornamento del 08/09/2013***
Dietro segnalazione di Marco ho inserito questo nuovo driver: i feedback sul funzionamento sono sempre graditi.
Dispositivo: Samsung GT-5110
Versione Android: 4.0.4
Versione Kernel: 3.0.8-1167480
Attachments:

3.0.8-1167480.zip [19.97 KiB]

*** fine aggiornamento***
Se oltre alle richieste di aiuto volete segnalare altri driver per altri dispositivi, altri firmware e altre revisioni i commenti sono sempre molto graditi.
Se, invece, l’articolo ti è piaciuto condividilo usando il social network che preferisci attraverso la barra a sinistra.