Informazioni importanti

Come acquistare un cellulare

The following two tabs change content below.
Sono un ragazzo appassionato di tecnologia e di musica e cercherò di condividere con voi la mia passione, almeno la prima citata, attraverso gli articoli che scriverò!

cellulareOrmai è inutile negare che i cellulari, anche se forse è più corretto parlare di smartphone oramai, sono ormai qualcosa di indispensabile per la maggior parte di noi e non riusciamo più a farne a meno. Ciò è dovuto al fatto che ormai il proprio smartphone non è semplicemente il dispositivo che utilizziamo per inviare sms ed effettuare e ricevere chiamate, bensì è anche il nostro navigatore gps, la nostra fotocamera, la nostra videocamera, il nostro lettore musicale, ci permette di effettuare ricerche sul web ed è tante altre cose. Immaginate quindi quanto può essere difficile acquistare un dispositivo del genere in questo periodo in cui le funzioni da tenere sotto controllo sono così tante; già quando i cellulari erano semplici aggeggi utili soltanto per telefonare ed inviare sms c’era l’imbarazzo della scelta, figuriamoci adesso, ma probabilmente se siete qui a leggere questo articolo è proprio perché siete a conoscenza di quanto sia difficile e state quindi cercando una via di fuga.

Di certo questa situazione può essere noiosa, ma bisogna vedere il lato positivo della faccenda, ovvero se si è arrivati a questa difficoltà nella scelta di un dispositivo del genere significa che la tecnologia ha davvero fatto passi da gigante e questo dovrebbe rallegrarci; ogni giorno che passa vengono migliorati diversi componenti, fotocamera, schermi, qualità dei servizi disponibili, le applicazioni esistenti vengono perfezionate e ne nascono di nuove che offrono servizi differenti, anche il mondo dei videogiochi per dispositivi mobili sta facendo passi da gigante.

Inoltre è stata introdotta ormai anche in Italia la nuova rete 4G LTE che permette di navigare sul web dal proprio smartphone a velocità nettamente superiori rispetto a quelle garantite dalla rete 3G e questo rende i dispositivi mobili ancora più appetibili e spesso addirittura preferiti a soluzioni fisse come i computer. Ad ogni modo, ritornando alla questione dell’acquisto di un cellulare, con questo articolo cercheremo di aiutarvi e di guidarvi nell’acquisto di un dispositivo che faccia al caso vostro e che vi renda soddisfatti. Cominciamo con qualcosa di più concreto!

Operatori telefonici

Gli operatori telefonici che sono disponibili in Italia li conoscete sicuramente, i maggiori sono Tim, Vodafone, Tre e Wind e ci sono poi altri operatori che potremmo definire “secondari” in quanto a numero di utenti che li utilizzano, ad esempio l’operatore associato a Poste italiane. I maggiori operatori telefonici sfornano continuamente promozioni e spesso queste promozioni, oltre a riguardare il piano tariffario associato alla propria sim, riguardano anche l’acquisto di smartphone a prezzi vantaggiosi rispetto a quelli disponibili sul mercato. Queste offerte non sono da sottovalutare in quanto spesso si può trovare quale dispositivo ad un buon prezzo acquistabile presso un gestore che non ci dispiace e che ci garantisce magari anche un buon piano tariffario.

Spesso accade però che l’offerta che più ci attira sia proposta da un operatore telefonico che non ci va tanto a genio, ad esempio mettiamo caso che io venga a conoscenza dell’ultima offerta di un operatore X che mi offre l’ultimo smartphone della Samsung ad un prezzo davvero conveniente, ma io il cellulare lo utilizzo molto mentre sono a casa e dove abito l’operatore X ha un segnale molto scarso che non mi permette di telefonare tranquillamente; in un caso del genere l’offerta sarà anche molto vantaggiosa, ma se mi ritrovo un dispositivo in mano con cui non posso fare nulla allora tanto vale che quei soldi io li utilizzi per qualcos’altro di più utile. Questo per dirvi che è bene informarsi sulla qualità dell’operatore riguardo la vostra zona prima di prendere in considerazione un eventuale acquisto di un dispositivo da esso offerto, per cui come prima cosa che vi consigliamo di fare nel caso in cui l’idea di usufruire di una qualche offerta del genere vi interessi è quella di selezionare prima qual è o quali sono i vostri gestori telefonici preferiti e poi controllare eventualmente le offerte disponibili.

Quando si acquista un dispositivo in offerta presso un determinato gestore telefonico potete essere certi che nel 99% dei casi all’acquisto sarà abbinato un determinato piano tariffario che vi obbliga a ricaricare la vostra sim di tot euro ogni mese, infatti l’operatore deve recuperare in qualche modo i soldi che vi ha fatto risparmiare sul dispositivo e quindi badate bene alle condizioni imposte dall’offerta per evitare situazioni scomode in futuro. Detto ciò non è necessario comprare un cellulare usufruendo di una qualche offerta di un operatore telefonico, per cui, se questa idea non vi piace o non avete trovato offerte davvero interessanti, possiamo ora parlare di acquisto “indipendente” di un dispositivo e proseguiamo quindi con i nostri consigli.

Di quale smartphone ho bisogno?

La varietà di dispositivi presenti sul mercato è davvero ampia e potrebbe farvi sentire smarriti. Il dispositivo che oramai è diffusissimo e sembra sia diventato indispensabile è lo smartphone e quindi uno dei primi dettagli che dovreste prendere in considerazione se avete intenzione di acquistare uno di questi gioiellini tecnologici è il sistema operativo (nel corso dell’articolo lo abbrevieremo chiamandolo os). Di sistemi operativi ce ne sono diversi, ma i maggiori sono sicuramente Android e iOS, infatti sono quelli più diffusi e anche quelli più supportati dagli sviluppatori e di conseguenza offrono all’utente una maggiore varietà di servizi e soprattuto di applicazioni, componente fondamentale degli smartphone. A tal proposito è bene precisare che gli smartphone ruotano intorno al mondo delle applicazioni e questo fattore non deve essere sottovalutato, o meglio, nel caso in cui le applicazioni non vi interessino allora potete anche prendere in considerazione l’idea di comprare un semplice cellulare e non uno smartphone o comunque uno smartphone meno avanzato degli ultimi modelli che hanno le versioni più aggiornate dei vari sistemi operativi.

Tornando alla questione os dovrete fare già qui una scelta piuttosto decisiva; se volete avere accesso ad un numero di applicazioni enorme e in continuo aumento allora la scelta si restringe ad Android e iOS e la scelta tra questi due può essere dettata da diversi fattori. Se preferite un dispositivo che vi permetta di effettuare personalizzazioni a tutto spiano del comparto software, insomma se vi piace “smanettare” allora Android fa al caso vostro, mentre se preferite un dispositivo più semplice da utilizzare e la personalizzazione non vi interessa se non quella più superficiale allora con iOS vi sentirete a casa. D’altra parte abbiamo un controllo più rigido sulle app per quanto riguarda iOS rispetto ad Android, dove gli sviluppatori sono più liberi di agire, ma ciò potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio poiché potrebbe rendere Android meno stabile per via di eventuali bug, mentre iOS rimane forse più stabile in tal senso.

Ad ogni modo Android e iOS non sono gli unici os disponibili, infatti se nessuno dei due vi aggrada molto potete prendere in considerazione il sistema operativo di casa Microsoft, Windows Phone, che ha comunque un interfaccia piuttosto semplice e un buon numero di app, anche se sicuramente inferiore rispetto ai due os citati in precedenza. Oltre a Windows Phone abbiamo anche il sistema operativo BlackBerry 10, presente esclusivamente sui dispositivi BlackBerry e che ha riscosso un discreto successo in seguito al suo lancio.

Messaggi e Chiamate

Anche se le funzioni che offrono i vari dispositivi sul mercato sono davvero tante non dobbiamo dimenticarci di quelle che potremmo definire basilari, ovvero le chiamate ed i messaggi. Ogni dispositivo può essere diverso da un altro per quanto riguarda la ricezione e per quanto riguarda l’audio durante la chiamata, sia in entrata che in uscita; alcuni fattori sono soggettivi, ad esempio magari il luogo dove maggiormente effettuate le telefonate è caotico e avete quindi bisogno di un dispositivo che monti un microfono ottimo e che non contribuisca ad ottenere una comunicazione ancora più bassa, oppure magari preferite effettuare telefonate col vivavoce e allora è bene prestare attenzione agli altoparlanti presenti nel telefono e alla qualità audio da esse garantita poiché alcuni dispositivi tendono a regalare all’utente una qualità piuttosto scarsa durante le chiamate in vivavoce e se a voi questo aspetto interessa è bene valutare bene questo aspetto durante l’acquisto.

Di certo se andate sul sito ufficiale di un determinato dispositivo troverete solo aspetti positivi, di conseguenza è una buona idea quella di leggere le recensioni degli utenti che sono già in possesso del dispositivo che ci interessa per valutare meglio determinati aspetti su cui abbiamo dei dubbi, potremmo infatti scoprire alcuni difetti su aspetti che per noi sono fondamentali e quindi decidere di cercare qualcosa di meglio.

Altro aspetto da non sottovalutare è la presenza o meno di una tastiera fisica, una qwerty, infatti molte persone hanno difficoltà nello scrivere utilizzando il touchscreen e in certi casi avere una tastiera fisica può essere molto comodo e molto più veloce. Di dispositivi con tastiera fisica ce ne sono molti e, anche se magari in certi casi questa componente va ad intaccare un po’ l’estetica del cellulare, c’è un netto guadagno in comodità. In effetti anche l’occhio vuole la sua parte, si sa, ma attenti a non dare troppo peso all’estetica a scapito delle funzioni, il vostro smartphone non è da incorniciare, almeno credo, e, se vi ritrovate con un dispositivo che vi aggrada esteticamente ma non vi soddisfa nelle funzioni, ci fate poco.

Comparto multimediale

Parliamo ora di un altro aspetto che può influenzare molto la scelta di uno smartphone, ovvero il comparto multimediale, parliamo quindi foto, video e musica. Ormai ogni smartphone è in grado di scattare foto e registrare video, ma ovviamente la qualità varia a seconda del dispositivo per cui dovete essere voi a sapere cosa volete; nel caso in cui avete sempre con voi la vostra macchina fotografica di alta qualità o comunque non vi interessi scattare foto o registrare video col vostro cellulare allora è inutile pagare tanti soldi per un dispositivo che abbia una fotocamera d’alta qualità, ma se invece questo aspetto vi interessa molto e vorreste avere in tasca un dispositivo in grado di effettuare scatti di qualità allora è bene che vi informiate su questa componente del cellulare. Gli ultimi modelli presenti sul mercato permettono di scattare foto di alta qualità, ma ovviamente il prezzo e più elevato rispetto ai concorrenti.

Anche i video possono essere di alta qualità, infatti alcuni degli ultimi dispositivi lanciati sul mercato permettono di registrarne anche in qualità 4k, come nel caso del Samsung Galaxy S6. Se però non vi interessa registrare video o comunque non con qualità tanto alta potete optare per dispositivi che registrano video a 1080p o anche a 720 che sono comunque ad alta definizione e non di scarsa qualità.

Ultimo dettaglio, ma non meno importante, è quello che riguarda la musica, infatti molte persone utilizzano il proprio smartphone anche come lettore musicale e questo è possibile grazie alla memoria messa a disposizione da questi dispositivi e al fatto che ormai il lettore musicale è una delle app standard presenti all’acquisto. Se vi sta particolarmente a cuore la possibilità di ascoltare musica allora prestate attenzione anche alla qualità di riproduzione, ad eventuali impostazioni di equalizzazione e anche agli altoparlanti nel caso in cui non vogliate ascoltare la musica tramite cuffie, inoltre controllate che ci sia la presa jack da 3,5 mm nel caso in cui volete utilizzare le cuffie e non le cuffiette.

Prezzi

Siamo arrivati alla parte più “brutta” della questione, il prezzo! Ad una grossa varietà di dispositivi corrisponde una grossa varietà di prezzi e di conseguenza dovrete valutare bene l’acquisto in base al budget disponibile. Sicuramente se volete un dispositivo che eccelle in più campi possibili e che abbia tutte le ultime tecnologie dovrete sborsare parecchi soldi, ma se invece avete giusto alcune preferenze e vi accontentate di funzioni nella media almeno per quanto riguarda diversi campi allora è possibile trovare il giusto compromesso e con circa 200-250€ è possibile acquistare un ottimo dispositivo.

Abbiamo parlato in principio delle offerte messe in atto dai vari operatori telefonici che possono essere molto vantaggiose, ma anche i vari negozi di tecnologia sono soliti offrire ai clienti prezzi vantaggiosi di tanto in tanto ed è quindi bene tenersi informati in merito; altro mezzo che può essere conveniente è il web, infatti sui vari shop online si possono trovare diverse offerte vantaggiose. Tenete comunque sempre presente che la tecnologia è in continua evoluzione e di conseguenza continueranno ad uscire sempre nuovi dispositivi e quello che oggi costa 600€ potrebbe costare 400€ dopo alcuni mesi, regola che si applica generalmente a tutti i dispositivi anche se l’iPhone fa eccezione in quanto mantiene più a lungo il prezzo, almeno fin quando non ne esce una versione aggiornata.

Spero che questi consigli vi risultino utili, buona fortuna col vostro acquisto!

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai altri consigli utili? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!