Bluboo X550: il Primo Smartphone Android con Batteria da 5300mAh

The following two tabs change content below.

Gianni M.

Sono da sempre uno smanettone… Ormai non più in erba, ma sempre desideroso di conoscere, scoprire, ogni cosa che abbia a che fare con tecnologia e dintorni.

201505131124463455In questo articolo vi voglio parlare di un altro smartphone economico dagli occhi a mandorla che oltre al prezzo molto competitivo ha un componente con caratteristiche da primato: la sua batteria. Infatti, il Bluboo X550 vanta una batteria da 5300mAh che ha capacità doppia, o addirittura tripla, rispetto alla gran parte degli smartphone in commercio, anche top di gamma!

Le Caratteristiche salienti

Il Bluboo X550 è un phablet 4G dalle buone caratteristiche: Processore quadcore a 64bit da 1,5Ghz, 2GB di RAM, 16GB di memoria interma, fotocamera posteriore da 8Mp e frontale da 2Mp, display da 5,5″ PS HD con risoluzione da 720×1280, Dual sim, Android 5.1, GPS, AGPS, 4G, 3G, ecc…

Se paragonato agli smartphone in commercio allo stesso prezzo (che al cambio attuale è di circa 130€) siamo davvero ad anni luce di distanza.

L’unico grande assente è solo l’NFC che non capisco perché non sia stato implementato visto che, su tutto il resto, abbiamo delle caratteristiche di tutto rispetto se paragonate al prezzo da discount.

Il Prezzo

Il prezzo è di 149,99 dollari, cioè circa 137€, ma è possibile acquistarlo con un ulteriore sconto a 130€ grazie al seguente codice sconto su Gearbest.com:

X550

La promo prevede l’acquisto in prevendita ed i pezzi sono limitati, quindi bisogna affrettarsi se interessati.

La Batteria

Il Bluboo X550 fa della batteria e della gestione dell’energia il suo punto di forza, tanto da spingere il suo produttore cinese a dichiarare un’autonomia di ben 4 giorni con un utilizzo normale e di ben 30 giorni in stand-by: numeri da primato!

Abituati come siamo a modelli top di gamma, dal costo di diverse centinaia di euro, che spesso non arrivano a fine giornata, leggere certi numeri ci rende increduli se non, addirittura, scettici, ma se ci facciamo due conti non è impossibile:

  • Mediamente uno smartphone ha una batteria da 2000mAh e la sua autonomia, sempre in media, è di circa una giornata con un utilizzo “normale”
  • il Bluboo X550 ha un processore di nuova generazione che promette di consumare il 40% in meno dell’energia
  • Rispetto alla media il Bluboo X55o ha una batteria 2,65 volte maggiore
  • Inoltre integra una tecnologia di gestione dell’energia migliorata rispetto agli altri smartphone Android

Quindi sulla carta:

5300/(2000*0,6) = 4,4 volte

Ovviamente questo è solo un giochino matematico banale: sono tante le variabili che possono influenzare il calcolo del consumo di un dispositivo come uno smartphone, però, può aiutare a farti capire che tecnicamente è, ormai, possibile avere uno smartphone con una durata della batteria di quattro giorni.201505131124467386

Funzione Power Bank

Forse ne hai già uno o hai sentito parlare dei power bank: sono delle batterie ausiliarie da portare con se per ricaricare smartphone, tablet, lettori mp3, ecc… sempre avari di energia. Solitamente, gli smartphone sono i dispositivi che più facilmente ci lasciano a piedi ed hanno bisogno di essere ricaricati con i power bank, ma i produttori di questo phablet hanno voluto esagerare implementando la possibilità di usare il Bluboo X550 come power bank per ricaricare altri dispositivi!

Sinceramente a me fa sorridere, ma calcolando l’autonomia fuori dal comune ha assolutamente senso, anche se non ci siamo affatto abituati.201505131124466670

I Video

La cosa migliore per valutare un prodotto è vederlo in funzione quindi eccovi due video, a mio avviso, migliori di Youtube su questo dispositivo:

Conclusioni

Se cerchi uno smartphone da usare contemporaneamente per il lavoro e tempo libero, che abbia un’autonomia molto elevata, delle buone prestazioni ed un costo molto contenuto, magari scontato, il Bluboo X550 potrebbe fare al caso tuo.

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Che ne pensi? Hai già provato questo dispositivo? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!