2 Metodi per cambiare un utente standard in Amministratore su Windows

The following two tabs change content below.

Bruno Martino

Sono un Articolista e Copywriter con precedente esperienza legata al campo della scrittura online. Sono versatile e specializzato nel creare testi per diversi campi come notizie, attualità, tecnologia, computer, videogiochi, marketing e politica.

cambiare utente standard windows

Normalmente all’interno di Windows esiste un account principale come amministratore e almeno un altro account come utente standard, il quale presenta una serie di limitazioni. Esistono 2 metodi per cambiare un utente standard in Amministratore su Windows, e noi dello staff di Tecnomani ve lo sveleremo con chiarezza e semplicità. Infatti, il nostro obiettivo è sempre quello di rendere una serie di trucchi e guide accessibili a tutti, anche agli utenti meno esperti.

Primo metodo: Effettuare il cambiamento mediante il Pannello di Controllo

La prima modalità per poter trasformare un account utente standard in amministratore è facilmente pianificabile ed effettuabile mediante il Pannello di Controllo. In questo caso, dovete accedere dentro il sistema attraverso l’account d’amministratore. Una volta giunti all’interno del Pannello di Controllo, bisogna cliccare sulla voce chiamata “aggiungi o rimuovi account utente”. Dopo questo passaggio, è necessario entrare in una nuova schermata, dove potrete osservare tutti gli account presenti sul vostro computer. In seguito, selezionate uno di essi e cliccate sull’opzione “cambia tipo di account. Infine, grazie a questa voce potrete cambiare i privilegi di un account user e renderlo allo stesso livello di quello di un amministratore.

Secondo metodo: Utilizzare la console di gestione del computer

Questa seconda via è più complessa e ostica rispetto a quella precedente, ed è maggiormente adatta agli utenti più esperti e affini a utilizzare le funzioni più articolate del Sistema. Come nel caso precedente, bisogna sempre entrare con l’account d’amministratore. Per lanciare la console di gestione, dovete cliccare su Start, e poi in seguito selezionare la voce Accessori. A questo punto, si aprirà una schermata con dei comandi scritti, molto simile al vecchio DOS. All’interno di quest’ultima dovrete inserire il comando “Run as administrator” (Trad.:”Esegui come amministratore”). Infine, nelle ultime versioni di Windows, ovvero la 8 e la 10, è possibile effettuare la medesima operazione premendo il tasto Windows+X per poi selezionare la voce “Command Prompt (Admin)” (Trad.:”Prompt dei comandi (Amministratore)”).

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai trovato altri sistemi? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!