19 Funzioni di Google Chrome che Ti Renderanno la Vita più Facile

The following two tabs change content below.

Carlo Principe

Passione, dedizione e curiosità sono le tre parole chiave che accompagnano la mia vita tecnologica. May the Force be with you!

Google Chrome RideI browser si sono evoluti ben oltre la loro missione originaria di fornire una vista a senso unico verso il world wide web. Infatti, così come sempre più servizi migrano verso il cloud, i browser cercano di rafforzare il loro nuovo ruolo di scatole multifunzione digitali e quello della “Grande G” non è da meno, quindi vediamo insieme 19 funzioni di Google Chrome che ti renderanno la vita più facile.

Tutte le cose importanti di Internet sono disponibili via browser, a partire dagli strumenti di comunicazione fino alle suite di produttività passando per la gestione dell’ intrattenimento. E’ quasi come se il browser fosse diventato un sistema operativo in sé e per sé. In realtà, potremmo dire che è esattamente dove si stanno dirigendo le cose.

Numerosi sono i dibattiti in merito a quale browser sia migliore, secondo la nostra opinione tutto va a favore di Google Chrome. E i dati mostrano che la maggior parte degli utenti è d’accordo: secondo gli ultimi numeri W3Schools, il 58,4 per cento delle persone utilizza Chrome, più del doppio di Firefox (25 per cento), mentre IE (9,4 per cento) e Safari (4 per cento) risultano molto indietro.

Questi numeri si basano sui visitatori al sito di W3, quindi non sono una rappresentazione definitiva della maggior parte della popolazione; Net Applications, ad esempio, ha stabilito che Chrome si attesta a circa il 18 per cento della quota di mercato globale dei browser per il mese scorso. Ma numeri a parte, Chrome è un browser popolare, e se non lo si utilizza, si dovrebbe almeno prendere in considerazione un piccolo test di utilizzo.

Alcuni dei motivi che hanno reso popolare Chrome sono la sua pulizia e la sua versatilità. Inoltre le capacità di Chrome si moltiplicano notevolmente se consideriamo la libreria quasi senza fine di estensioni.

Ma non basta: ci sono una serie di funzionalità predefinite e preinstallate che non tutti conoscono: vediamo allora 19 funzioni nascoste di Google Chrome che ci renderanno la vita più facile.

1 di 19: Cercare direttamente all’interno dei siti dalla barra degli indirizzi (o Omnibox)

Schermata del 2015-04-16 01:39:25È possibile cercare automaticamente in molti siti web senza realmente andare su tali siti, fintanto che sono presenti nella vostra lista dei motori di ricerca (come aggiungerli è indicato dopo).

Questa funzionalità è utile se si vuole, ad esempio, andare direttamente alle voci di Wikipedia saltando le pagine iniziali di Google o di Wikipedia. Se questo trucco è attivato, è sufficiente iniziare a digitare “Wikipedia” e sul lato destro della Omnibox vi verrà chiesto di premere Tab per cercare all’interno del sito (in questo caso, Wikipedia). Una volta premuto il tasto Tab, “un blocco solido” apparirà nella parte sinistra della Omnibox che dice “cerca su Wikipedia”. Adesso è possibile digitare il testo che si vuole cercare e premere Invio per visualizzare i risultati di ricerca.

Questa funzione non è specifica solo per alcuni siti particolari o per alcuni motori di ricerca. È possibile utilizzare la Omnibox per cercare direttamente all’interno di qualsiasi sito, purché questo sia incluso e individuato dai motori di ricerca.

Se un sito non è incluso nella lista, bisogna fare clic col tasto destro sulla casella di ricerca (il box in alto a destra) e poi fare clic sull’opzione: “Aggiungi come motore di ricerca …”.

In questo modo possiamo effettuare ricerche dirette su Twitter, Google Drive, Gmail, CNN, ecc. Su Mac bisogna tenere premuto il pulsante Control quando si fa clic sulla casella di ricerca.

2 di 19: Trascinare tab multiple in un colpo solo

Schermata del 2015-04-16 00:08:17La maggior parte delle persone hanno familiarità con la possibilità di trascinare le schede Chrome nelle proprie finestre del browser, o addirittura mescolarle o abbinarle tra loro, ma non possono sapere che ciò può essere fatto con più di una scheda alla volta. Basta tenere premuto il tasto Maiusc e fare clic su tutte le schede che si desidera spostare così da muoversi come se fosse un’unica scheda. Su Mac, bisogna tener premuto il tasto Command.

3 di 19: Omnibox è una calcolatrice

Schermata del 2015-04-16 00:11:16Come si può o non può sapere, Google riesce ad utilizzare la matematica di base nel classico box di ricerca a centro pagina. Sapevate però che è possibile accedere ad una funzione matematica direttamente dalla Omnibox senza mai andare sul sito di Google? Basta digitare un problema di matematica di base e la risposta corretta viene visualizzata nei suggerimenti che compaiono sotto la Omnibox senza neanche dover premere Invio (come invece bisogna fare su Google.com).

Questo piccolo pratico trucco sembra funzionare solo se la ricerca predefinita su Omnibox è Google, quindi non sarà possibile ottenere una risposta se il motore di ricerca predefinito è ad esempio Yahoo o Bing. Inoltre non sembra funzionare, se si sta digitando in una finestra di navigazione in incognito, non importa quale sia il browser predefinito impostato.

4 di 19: Omnibox è uno strumento di conversione di misura

Schermata del 2015-04-16 00:13:01La Omnibox può anche eseguire conversioni di unità senza andare sul sito di Google. Proprio come come con la calcolatrice, la risposta corretta apparirà nei suggerimenti sotto la barra, senza mai dover premere Invio. Durante la digitazione, infatti, Chrome convertirà automaticamente il numero in una unità (che si può decidere o non decidere). Quindi, se si digita “9 inches,” Chrome può suggerire automaticamente il tasso di conversione verso i centimetri. Se si desidera una conversione differente, basta digitare un segno di uguale con la conversione che si desidera (ad esempio “9 inches = km” o “9 inches = mm” o “9 inches squared= m squared”).

Ancora una volta, questa particolare funzione sembra funzionare solo se Google è il motore di ricerca predefinito impostato sulla Omnibox e non funziona in modalità in incognito.

5 di 19: Zoom In e Zoom Out

Schermata del 2015-04-16 00:17:18Su un PC, è possibile ingrandire o ridurre una pagina premendo Ctrl mentre, contemporaneamente, si muove la rotellina di scorrimento del mouse verso l’alto o verso il basso (oppure premendo Control– o Control++). Una volta che si ingrandisce o riduce la pagina rispetto allo zoom di default, comparirà una lente di ingrandimento nella parte destra della Omnibox.

È possibile fare clic sulla lente di ingrandimento per ingrandire o ridurre manualmente lo zoom oppure premere su “Ripristina default” per tornare alla visualizzazione normale al 100%. Al contrario, si può anche fare clic su Control-0 per tornare allo zoom di default.

Su un Mac, è possibile ingrandire e ridurre lo zoom premendo Command+ o Command-. Premendo Command-0 la funzione ci riporterà allo zoom di default.

6 di 19: Un semplice browser di immagini

Schermata del 2015-04-16 00:19:35Vi è mai capitato di organizzare i vostri dati del computer e imbattervi in qualche jpeg di cui non avete idea di cosa sia o come sia arrivato sul vostro computer? Beh, possiamo usare Chrome per visualizzare al volo l’immagine. Basta trascinare l’icona dell’immagine direttamente all’interno della finestra del browser Chrome.

7 di 19: Trascinare per cercare

Schermata del 2015-04-16 00:21:06Evidenziando una parola e trascinando questa tramite drag and drop sulla Omnibox è possibile eseguire una ricerca sul Web. D’altra parte è come se facessimo un taglia e incolla del testo. Allo stesso modo possiamo anche solo fare clic col tasto destro sulla parola evidenziata (o una frase) e il popup chiederà se vogliamo avviare una ricerca su Google (su Mac, Control-clic su una parola evidenziata).

8 di 19: Trascinare un URL sulla barra dei preferiti

 Schermata del 2015-04-16 00:34:13Se vi imbattete in un sito web cui accedete spesso e di continuo è buona norma aggiungere l’indirizzo ai Preferiti. Per fare ciò possiamo evidenziare l’URL del sito e trascinarlo direttamente giù sulla barra degli indirizzi. Fatto. Ovviamente possiamo modificare il preferito ogni volta che vogliamo, ad esempio cambiandogli nome. Possiamo anche trascinare un URL da fonti diverse rispetto a Chrome.

9 di 19: Usare i comandi chiave per navigare attraverso le schede

Schermata del 2015-04-16 00:38:31Se hai bisogno di leggere qualcosa di veloce in un’altra scheda, prova tenendo premuto il tasto Control (Command su Mac) e un numero da 1 a 9. Ogni numero, infatti, è associato ad una scheda diversa a partire da 1 (la scheda più a sinistra) e in modo incrementale verso la scheda più a destra (se abbiamo 5 schede aperte, l’ultima scheda sulla destra sarà proprio la 5).

10 di 19: Navigare su e giù usando i comandi chiave

Schermata del 2015-04-16 00:40:56Possiamo usare la barra spaziatrice per effettuare lo scroll su e giù di una qualsiasi pagina web. Inoltre possiamo tornare completamente su (in cima alla pagina per intenderci) tenendo premuto il tasto Maiusc (o Shift) e la barra spaziatrice.

11 di 19: Aprire specifiche pagine all’avvio di Chrome

Schermata del 2015-04-16 00:44:30Spesso finiamo sui soliti siti web. Per comodità, quindi, è possibile impostare Chrome per aprire quegli stessi siti web ogni volta che si avvia. Nel menu Impostazioni, passiamo alla sezione “On Startup” o “All’avvio” (o semplicemente digitare chrome://settings/startup nella Omnibox). Poi “Aprire una pagina o un insieme di pagine specifiche”. I siti “più consultati” ci verranno proposti dal browser stesso in base alla cronologia oppure scegliere le schede aperte in quel momento.

12 di 19: Aprire una ricerca in una scheda

Schermata del 2015-04-16 00:46:41Per impostazione predefinita, quando nella casella di ricerca Omnibox scriviamo “taco” e premiamo Invio, comparirà la ricerca di tutto ciò che è “taco” nella scheda corrente. Tuttavia, a volte si desidera cercare informazioni senza perdere il sito in cui ci si trova. Fortunatamente c’è una soluzione costituita da un semplice comando da tastiera. E’ sufficiente tenere premuto il tasto Alt e premere Invio e la ricerca si aprirà in una nuova scheda. Gli utenti Mac, invece, devono premere il tasto Command.

13 di 19: Scaricare automaticamente file sul Desktop

Schermata del 2015-04-16 00:50:28Questo suggerimento può non essere utile a tutti. Tuttavia ecco un modo se si vuole un rapido accesso ad un file appena scaricato senza dover aprire una finestra aggiuntiva per accedervi. Un modo per raggiungere questo obiettivo è quello di impostare il browser in modo che ogni file scaricato venga automaticamente piazzato sul desktop per un rapido accesso.

Per modificare il percorso in cui scaricare i file automaticamente, bisogna andare su Impostazioni (chrome://settings/), scorrere le opzioni e fare clic sul collegamento “Impostazioni avanzate” e poi scorrere fino alla sezione “Download”. Si può cambiare quindi il percorso di download dei file oppure inserire il flag per far sì che Chrome ogni volta ci chieda dove salvare il file. Utilizziamo quindi la funzione che meglio ci fa comodo.

14 di 19: Riaprire schede chiude accidentalmente

Schermata del 2015-04-16 01:42:03Avete mai erroneamente chiuso una scheda? Tutti lo abbiamo fatto. Ma per fortuna Chrome è un browser che perdona e ci permette di ottenere tutto indietro. Tutto ciò che bisogna fare è premere Ctrl-Shift-T (Command-Shift-T su Mac) e Chrome riaprirà qualsiasi scheda chiusa di recente. Se poi si ha bisogno di riaprire schede chiuse meno di recente possiamo sempre contare sulla classica e comoda funzionalità di cronologia di navigazione.

15 di 19: Aggiungere un evento su Google Calendar direttamente dalla Omnibox

 Schermata del 2015-04-16 02:05:14

È possibile utilizzare la Omnibox per accedere alla funzione di Google Calendar per l’aggiunta rapida di un evento.

La prima cosa da fare è copiare questa riga di codice:

http://www.google.com/calendar/event?ctext=+%s+&action=TEMPLATE&pprop=HowCreated%3AQUICKADD

Poi, andare in “Impostazioni”, scorrere verso il basso fino a “Cerca”, cliccare su “Gestisci motori di ricerca …” (oppure tramite il link chrome://settings/searchengines) e si aprirà una nuova finestra. Scorriamo fino in fondo fino a vedere tre campi contrassegnati “Aggiungere motore di ricerca,” “Parola chiave” e “URL con % s al posto della query” (non preoccupatevi, tutto sotto controllo!).

Nel primo campo, basta scrivere “Google Calendar”, nel secondo “Calendario” (o qualsiasi parola chiave della Omnibox si desidera utilizzare quando si utilizza questa funzione) e nel terzo campo incollare la linea di codice che avete copiato in precedenza. Quindi bisogna fare clic su Fine.

Ora digitate “Calendario” (o qualsiasi altra cosa si è scelto di mettere nel campo “Parola chiave”) nella Omnibox e, premendo Tab, si dovrebbe ottenere una casella “solida” che dice “Cerca Google Calendar.” Non lasciate che la parte “Cerca” vi inganni, sarete solo voi ad aggiungere informazioni.

Quando vogliamo inserire un nuovo appuntamento, cerchiamo di utilizzare una frase semplice, in stile inglese, per descrivere un evento futuro includendo comunque tutto: cosa, dove e quando. Google è abbastanza abile nell’identificare i dettagli e nel tradurli in un evento del Calendario. Nell’esempio dell’immagine, dopo aver usato la funzione, è stato digitato “cena alle 20 a biella con massimo” e poi, dopo un semplice Invio, si è aperta una scheda di Google Calendar autopopolata con tutte le informazioni corrette. Da lì, tutto ciò che bisogna fare è un semplice “Salva” o “Rifiuta”. Forte, no?!

16 di 19: Un semplice tasto per cancellare la cronologia

Schermata del 2015-04-16 02:09:25Tralasciando i dettagli sul motivo per il quale ogni tanto è necessario cancellare la cronologia (eheheh…), inclusi URL, immagini in cache, password e cookie vari, possiamo eliminare tutti questi dati direttamente dalle Impostazioni del browser. Se invece vogliamo attivare una scorciatoia da tastiera è sufficiente premere Control-Shift-Canc e si aprire la finestra per la cancellazione dei dati di navigazione. Gli utenti Mac possono premere Shift-Command-Canc).

17 di 19: Omnibox nasconde un sacco di informazioni nascoste

Schermata del 2015-04-16 02:12:30Schermata del 2015-04-16 02:13:44Se non lo sapevate, cliccando sulla piccola stella nella parte destra della Omnibox, sarà avviato il processo per l’aggiunta del sito ad un elenco di segnalibri, che permette quindi di aggiungere facilmente un sito all’elenco dei preferiti.

Avrete però anche notato che all’estrema sinistra della vostra Omnibox è presente una piccola icona che assomiglia a un pezzo di carta piegato o ad un blocco (per indicare un sito protetto). Se si fa clic su di essa, verrà mostrata una finestra con tutti i tipi di informazioni ricavati dal sito, nonché le autorizzazioni particolari per quel sito, che quindi è possibile manipolare.

18 di 19: Trascinare i link direttamente sul Desktop

 chrome18

Ci sono molti modi per memorizzare e organizzare i collegamenti in modo da essere consultati facilmente in un secondo momento.

Tuttavia, un metodo che poche persone utilizzano, è quello di creare un’icona-link direttamente sul desktop. Tutto ciò che bisogna fare è evidenziare un URL dalla Omnibox e trascinarla sul desktop. Fatto. Chrome crea automaticamente un’icona cliccabile che è possibile utilizzare in seguito o, eventualmente, organizzare come si vorrebbe.

19 di 19: Creare una scorciatoia da tastiera personalizzata per le estensioni

Schermata del 2015-04-16 02:16:30Abbiamo già parlato di alcune scorciatoie da tastiera, ma è possibile anche creare le proprie scorciatoie per estensioni che abbiamo scaricato. Se si va nella finestra Estensioni (dal menu Impostazioni o scriviamo nella barra degli indirizzi chrome://extensions nella Omnibox), troverete “Scorciatoie da tastiera” nella parte inferiore della finestra. (Nota: si vedrà questa opzione solo se abbiamo scaricato e abilitato le estensioni).

Questa finestra permette di creare scorciatoie da tastiera per lanciare qualsiasi estensione attiva nella libreria. Ad esempio, se si scarica la app di Google Hangouts, è possibile creare una scorciatoia da tastiera in modo che venga mostrato con un rapido pop-out l’elenco dei contatti.

Abbiamo presentato questo articolo dicendo “19 funzioni nascoste di Google Chrome che ci renderanno la vita più facile”, non avevamo ragione?!

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo con chi vuoi attraverso il tuo social network preferito usando la barra a sinistra.

Hai testato altri trucchi? Hai bisogno di aiuto? Condividi con noi la tua esperienza lasciando un commento!