10 Modi per Amplificare il Segnale Wifi di Casa

The following two tabs change content below.

Gianni M.

Sono da sempre uno smanettone… Ormai non più in erba, ma sempre desideroso di conoscere, scoprire, ogni cosa che abbia a che fare con tecnologia e dintorni.

wirelessIn questo articolo vedremo 10 modi per amplificare il segnale wifi di casa a costo zero, usando i giusti accorgimenti. Infatti possiamo migliore il segnale wifi applicando dei semplici trucchi, per la maggior parte molto semplici da applicare.

Le connessioni wifi nella nostre case sono spesso poco o per nulla ottimizzate per fornire le massime performance e in questo articolo passeremo in rassegna i metodi che danno i migliori risultati.

1. Usare la tecnologia wifi più recente

kb21818-009_it

Questo consiglio può sembrare il più banale, ma molti non sanno che il wifi non è tutto uguale. Infatti, questa tecnologia si sta evolvendo e mano a mano che il tempo passa nascono sempre nuovi standard che promettono sempre maggiori performance in termini di velocità e copertura. L’ultima versione disponibile, che garantisce le migliori prestazioni, è la N, dove “n” è la letterina che trovate dopo la scritta 802.11, che è una standard IEEE.

Ovviamente perchè possiate utilizzare l’ultimo standard a disposizione, tutti i dispositivi che fanno parte della vostra rete domestica dovranno essere compatibili con lo stesso.

2. Posizionare correttamente il router

2009-04-30routers2

Già il nome router sembra una parolaccia, poverini sono spesso anche bruttini da vedere e quindi vengono sempre nascosti dietro la tv, o nel ripiano più basso di qualche mobiletto… Installare correttamente il router permette di avere il miglior segnale possibile in ogni punto della casa. Per ottenere questo risultato bisogna assicurarsi di installare il router in un luogo quanto più possibile privo di ostacoli per il segnale (come muri o oggetti metallici di grandi dimensioni come i frigoriferi) o dove possono esserci interferenze di altri apparecchi. Inoltre, bisogna che sia al centro della casa, in modo da poter offrire la massima copertura possibile, magari in una posizione sopraelevata e con le antenne in posizione verticale. Alle volte la soffitta può essere una buona soluzione. Per effettuare i vostri test sul segnale, se possedete uno smartphone Android potete usare l’app Network Signal Info.

3. Trovare il canale giusto

WiFi-Analyzer-Graph1

Molto spesso, soprattutto se si vive in città, è possibile che il nostro segnale wifi venga disturbato dalle interferenze di altri router wifi dei vicini di casa. Quindi onde evitaredi far fuori il vicino di casa per l’ennesimo motivo, è possibile sfruttare una caratteristica sconosciuta ai più del wifi per ovviare al problema. Infatti potete impostare il vostro router in modo da trasmettere su un canale differente in modo da evitare così le interferenze. Per trovare il canale giusto potete utilizzare degli appositi software che sono stati ideati proprio a questo scopo come Wi-Fi Stumbler o Wi-Fi Analyzer.

4. Eliminare le interferente

wireless-router-and-cordless-phone

Non bisogna dimenticare che il wi-fi è una tecnologia basata sulla trasmissione radio e come tale soggetta ad intreferenze molto di più di quelle via cavo. Chiunque abbia in macchina un autoradio sa quali possano essere gli effetti delle interferenze. Per il wi-fi è la stessa cosa e le fonti di possibili interferenze sono tante: forni a microonde, cancelli automatici (se particolarmente vicini), apparecchi bluetooth (solo se nelle immediate prossimità vista la bassa potenza di trasmissione propria di questa tecnologia), elettrodomestici, sistemi di allarme, telefoni cordless, ecc… Se sospettate delle interferenze bisognerà andare per esclusione per risolvere il problema. La vostra prima arma a costo zero sarà il buon senso: installate il router quanto più possibile lontano dalle fonti di interferenze citate. Inoltre, vi sono sul mercato telefoni cordless il cui segnale non interferisce col wi-fi. Se poi volete investire qualcosa in più per risolvere il problema alla radice potreste optare per un router dual band.

5. Fermare i ladri di Wi-Fi

wifithief

A meno che non viviate in campagna è molto facile che qualcuno possa raggiungere il segnale del vostro router wi-fi, quindi è fondamentale utilizzare la migliore tecnologia di protezione. Infatti, una connessione wifi è abbastanza semplice da craccare e il vostro tentativo di protezione potrebbe facilmente vanificarsi. Utilizzare una password WPA è fondamentale per rendere un po’ più difficile la vita ai ladri di wi-fi. Questo però alle volte potrebbe essere insufficiente: per rafforzare la vostra protezione, nel caso in cui alla vostra rete casasaliga accedano pochi dispositivi conosciuti, è possibile impostare il router in modo che permetta l’accesso solo ai vostri dispositivi che verranno identificati attraverso il Mac address che è un codice univoco, una sorta di targa, che contraddistingue ogni scheda di rete in commercio.

6. Evitare lo spreco di banda

quality-of-service

Quando si condivide una connessione ad internet tra più utenti è possibile che vi sia qualcuno che utilizza applicazioni di streaming video, di file sharing o altri servizi avidi di risorse di rete, che possono compromettere l’esperienza di navigazione degli altri utenti. A questo scopo ci viene in aiuto la “Quality of Service” (abbreviato QoS), che è una funzione che è possibile settare sul router che assegna delle priorità ai vari servizi in modo da ottimizzare le risorse a disposizione.

7. Aumentare il campo della connessione Wi-Fi con dei trucchi Fai-da-te

4826-cimg3902

Se nonostante tutto non avete ancora segnale sufficiente potete utilizzare dei trucchetti fai da te a costo zero (o quasi) che permettono di miglioreremo la potenza del vostro segnale wifi di casa. Il mio metodo preferito è il Windsurf: consiste nel creare una parabolina di cartone e alluminio (la carta stagnola per intenderci) che permette di rendere più direzionale la vostra antenna wifi del router aumentandone la portata in una determinata direzione. Se volete essere più cool potete optare anche per il metodo della lattina. Se invece siete degli smanettoni veri e vi piace usare attrezzi come il saldatore a stagno potete creare un’antenna amplicata low cost.

8. Aumenta la potenza del tuo router

wifi
Se il tuo router è compatibile con i firmware DD-WRT è possibile aumentarne la potenza di trasmissione. Questo in alcuni casi può danneggiare il router, ma è un’eventualità molto rara, visto cje questi di solito lavorano ben al di sotto delle loro possibilità.

9. Trasforma il tuo vecchio router in un ripetitore Wi-Fi

images
Se hai in casa un vecchio router puoi dargli nuova vita attraverso i firmware DD-WRT trasformandolo in un vero e proprio ripetitore. In pratica il router modificato si connette alla tua rete wireless e spara il segnale più lontano… Ovviamente lo vedrai sotto forma di nuova rete.

10. Riavvia il router ad intervalli regolari

Reboot-Router
I firmware DD-WRT aggiungono molte funzioni avanzate al tuo router, che normalmente non ci sono di defaut. Tra queste, molto importante per manterere elevata l’affidabilità e, quindi, le performance del dispositivo c’è il ravvio automatico a intervalli di tempo prefissati. Così eviterai i rallentamenti dovuti all’instabilità del software del vostro router.

Ora che sapete cosa fare godetevi la vostra casa wifi ad alte prestazioni!
Hai altri trucchi? Segnalaceli nei commenti!